Il Bitcoin quotato al Nasdaq (BTC), la società mineraria Bit Digital ha annunciato che emetterà 13,9 milioni di dollari in azioni in cambio di hardware minerario.

Secondo un 11 novembre annuncio, Bit Digital ha firmato accordi di acquisto di asset con investitori non statunitensi per emettere 4.344.711 azioni del valore di $ 3,20 ciascuna in cambio di Minatori di bitcoin vanta una potenza hash combinata di 1.000 petahash al secondo (PH / s) o 1 exahash (EH / s).

Bit Digital ha lanciato la sua attività di mining BTC a febbraio 2020, accumulando rapidamente 1.250 PH / s entro ottobre. I minatori aggiuntivi raddoppieranno quasi la potenza hash operativa di Bit Digital una volta installati.

La società prevede inoltre di installare 2.000 minatori ASIC MicroBT Whatsminer M21 precedentemente acquistati entro gennaio 2021, aggiungendo un ulteriore tasso di hash operativo di 6,2 PH / s.

Con una potenza di hashing prevista di oltre 2,3 exahashes al secondo (EH / s), la decisione di Bit Digital di scambiare $ 13,9 milioni in azioni per minatori aiuterà la società a posizionarsi al fianco delle migliori aziende minerarie del Nord America per tasso di hash.

Il mese scorso, Marathon Patent Group, con sede in Nevada, ha annunciato che intende comandare 2,56 EH / s entro luglio 2021. L’annuncio ha Marathon sulla buona strada per superare il potere hash di Riot Blockchain, che punta a 2,3 EH / s entro luglio del prossimo anno.

Con la rete Bitcoin che attualmente produce 121 EH / s in totale, Bit Digital, Marathon e Riot Blockchain mirano a comandare oltre l’1,9% dell’attuale globale tasso di hash ogni.

A febbraio, anche le tecnologie Layer1 supportate da Peter Thiel hanno rivelato di sì pianificando di assicurarsi il 30% del tasso globale di hash prima della fine del prossimo anno.