La NAC Foundation ha accusato la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti di cattiva condotta in un caso in corso.

Secondo i documenti del tribunale il 20 ottobre, Rowland Marcus Andrade e la sua azienda NAC Foundation hanno chiesto a un giudice federale di San Francisco di licenziare il Quella della SEC a giugno sostenendo che lui e il suo socio Jack Abramoff hanno frodato gli investitori in un’offerta di token da 5,6 milioni di dollari.

Andrade ha sostenuto che la SEC “ha intenzionalmente tentato di fuorviare la corte” accusandolo di offrire una tecnologia che non era mai stata sviluppata. Secondo l’imputato, la SEC era a conoscenza di detenere brevetti per la tecnologia antiriciclaggio relativa alla valuta digitale della NAC Foundation nota come “AML BitCoin”.

Inoltre, Andrade ha affermato che i termini di vendita di AML BitCoin hanno chiarito che i token non erano contratti di investimento. Ha affermato che chiunque avesse acquistato AML BitCoin aveva accettato per iscritto di sapere che i token non erano un investimento e che tutti gli acquirenti erano consapevoli che i token erano un “mezzo di scambio e non un interesse comune in qualsiasi entità commerciale o impresa comune”.

Il convenuto avrebbe sottolineato che le condizioni di vendita scritte indicavano che i loro clienti non dovevano aspettarsi un ritorno sull’investimento e che i token non erano uno strumento di debito.

Questo, insieme alla presunta incapacità della SEC di dichiarare un elemento critico del test di Howey, dimostra che il token non è una garanzia, hanno sostenuto gli imputati, il che significa che la SEC “non ha alcun caso”.

Come riportato, la SEC ha intentato un’azione contro Andrade e NAC Foundation alla fine di giugno 2020. Nella causa, l’autorità di regolamentazione dei valori mobiliari ha accusato gli imputati di raccogliere fino a $ 5,6 milioni per AML BitCoin a partire dall’agosto 2017 e continuando fino al 2018.

Il caso coinvolge Jack Abramoff, un noto lobbista che è stato imprigionato per corruzione dal 2006 al 2010. Secondo Legge360, Abramoff non è parte dell’azione contro Andrade perché ha affrontato una causa SEC separata. L’ex lobbista ha risolto il caso a luglio, pagando un totale di $ 55.500 in interessi di sboccatura e pregiudizio.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here