Con una mossa venerdì che potrebbe aiutare a portare un po ‘di pace agli investitori abbandonati, una giuria di cinque giudici di New York ha formalmente radiato dall’albo Mark S. Scott, l’ex avvocato di Locke Lord LLP e avvocato del noto truffatore Ruja “Cryptoqueen” Ignatova, Condanna di novembre 2019 per accuse relative alla truffa OneCoin multimiliardaria.

Scott, che è stato condannato per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio di denaro sporco e associazione a delinquere finalizzata a commettere frodi bancarie, ha combattuto la detenzione, sostenendo di avere una mozione post-processo pendente che richiede l’assoluzione o un nuovo processo.

I giudici del terzo collegio giudiziario hanno respinto queste argomentazioni, affermando a loro avviso che, “Se la mozione post-processuale del convenuto o il potenziale futuro appello hanno esito positivo,” può decidere di annullare la sanzione imposta da questo tribunale “.

Co-fondato da Ignatova a metà degli anni 2010, lo schema piramidale OneCoin / stratagemma di marketing multilivello offriva commissioni per reclutare nuovi investitori in quella che prometteva di essere una delle principali criptovalute, ma gli investimenti venivano spesso indirizzati direttamente nelle tasche di Ignatova. Ignatova rimane in libertà.

Da parte sua, Scott è stato condannato per aver contribuito a riciclare quasi $ 400 milioni per Ignatova, di cui ha intascato più di $ 50 milioni di tasse. Secondo i pubblici ministeri, Scott si è vantato di guadagnare “50 per 50”, riferendosi alla sua ricchezza ed età, e ha usato i soldi per acquistare auto, una barca e più case sulla spiaggia.

Come riportato in precedenza da Cointelegraph, la saga di OneCoin ei suoi personaggi sono destinati a diventare l’argomento di un film importante con Kate Winslet, così come un programma televisivo della BBC.

Scott, che è libero dal carcere per problemi medici, è attualmente in attesa della condanna prevista per dicembre 2020. Rischia fino a 50 anni di carcere.