Punti di discussione del dollaro australiano

AUD / USD sembra che stia facendo un altro tentativo di testare il massimo di marzo (0,7849) prima dell’aggiornamento dell’indice dei prezzi al consumo (IPC) australiano, e il tasso di cambio potrebbe rimanere sulla buona strada per annullare la formazione testa e spalle dall’inizio di quest’anno dopo il fallimento chiudere sotto la scollatura.

L’AUD / USD è ancora sulla buona strada per negare la formazione in materia di salute e sicurezza in vista dell’IPC australiano

AUD/Dollaro statunitense si è scontrato con il massimo mensile (0,7816) sulla scia di Dollaro Americano debolezza e nuove stampe di dati provenienti dall’Australia potrebbero mantenere a galla il tasso di cambio poiché si prevede che la lettura principale dell’inflazione aumenterà per il terzo trimestre consecutivo.

Si prevede che il CPI australiano aumenterà all’1,4% dallo 0,9% negli ultimi tre mesi del 2020 per segnare il valore più alto dall’inizio del COVID-19, e lo sviluppo potrebbe esercitare pressioni sulla Reserve Bank of Australia (RBA) per adeguare le indicazioni prospettiche per la politica monetaria quando l’economia ritorna alle condizioni pre-pandemiche.

Guardando avanti, la RBA potrebbe avere un margine di manovra limitato per utilizzare ulteriormente i suoi strumenti non standard in quanto “si prevedeva che la banca possedesse il 30% del mercato AGS (Australian Government Securities) e il 15% dei semilavorati (obbligazioni emesse da stati e territori) mercato “dopo aver completato la seconda fase del suo programma di allentamento quantitativo (QE) a settembre, ma il i verbali dell’incontro di marzo suggeriscono il Banca centrale non ha fretta di ridimensionare le sue misure di emergenza poiché “si prevedeva che” l’inflazione annuale dei prezzi al consumo aumenterebbe temporaneamente a circa il 3% intorno alla metà dell’anno a causa dell’inversione di alcune riduzioni dei prezzi legate alla pandemia.

A sua volta, la RBA sembra essere sulla buona strada per mantenere l’attuale corso di politica monetaria nella prossima riunione del 4 maggio, anche se “tLa ripresa economica avrebbe dovuto proseguire, con previsioni di crescita sopra il trend nel 2021 e nel 2022, “E resta da vedere se il calo dal massimo di febbraio (0,8007) volere finiscono per essere una correzione nella tendenza più ampia o un cambiamento in AUD / USD comportamento poiché il tasso di cambio sembra destinato a negare la testa e spalle di inizio anno a seguito del tentativo fallito di chiudere al di sotto della scollatura.

Immagine di IG Client Sentiment per il tasso AUD / USD

Allo stesso tempo, il recente capovolgimento del sentiment della vendita al dettaglio continua a imitare in gran parte l’attività vista nel 2020, con il Rapporto sul sentimento del cliente IG mostrando 40,65% dei commercianti attualmente rete lunga AUD / USD come il rapporto tra i trader short e long stand a 1,46 a 1.

Il numero di trader net-long è superiore del 16,91% rispetto a ieri e inferiore del 3,64% rispetto alla scorsa settimana, mentre il numero di trader net-short è superiore del 10,38% rispetto a ieri e del 9,25% rispetto alla scorsa settimana. Il calo della posizione netta lunga potrebbe essere una funzione delle prese di profitto come AUD / USD venireS contro il massimo mensile (0,7816), mentre l’aumento dell’interesse netto short ha alimentato l’inclinazione del sentiment al dettaglio poiché il 43,33% dei trader era lungo la coppia durante la settimana precedente.

Detto questo, AUD / USD potrebbe fare di più tentativoS per testare il massimo di marzo (0,7849) mentre il comportamento di affollamento dal 2020 riaffiora e il tasso di cambio potrebbe alla fine annullare la formazione di testa e spalle dall’inizio di quest’anno dopo non essere riuscito a chiudersi al di sotto della scollatura.

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da David Song

Ulteriori informazioni sul rapporto sul sentiment del cliente IG

Grafico giornaliero del tasso AUD / USD

Immagine del grafico giornaliero del tasso di cambio AUD / USD

Fonte: Vista commerciale

  • Una formazione testa e spalle ha preso forma quando l’AUD / USD è scambiato a un nuovo minimo annuale (0,7532) ad aprile, ma il tasso di cambio sembra essere sulla buona strada per annullare il pattern di inversione chiave a seguito del tentativo fallito di chiudere sotto la neckline in giro Da 0,7560 (espansione del 50%) a 0,7570 (ritracciamento del 78,6%).
  • I punti salienti dell’indice di forza relativa (RSI)sa dinamica simile all’oscillatore che inverte la rotta in vista del territorio di ipervenduto per rompere la tendenza al ribasso dall’inizio dell’anno, con una chiusura sopra Da 0,7720 (espansione del 38,2%) a 0,7760 (espansione del 23,6%) regione che alza la portata per un test del massimo di marzo (0,7849) in quanto porta l’area dello 0,7880 (espansione del 38,2%) sul radar.
  • L’area di interesse successiva è compresa tra 0,7930 (ritracciamento del 50%) e 0,8000 (espansione del 78,6%), che in gran parte è in linea con il Febbraio massimo (0,8007), seguita dall’area 0,8080 (espansione del 61,8%).

Tratti dei commercianti di successo

Tratti dei commercianti di successo

Consigliato da David Song

Tratti dei commercianti di successo

— Scritto da David Song, Currency Strategist

Seguimi su Twitter su @DavidJSong





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here