Robinhood ha respinto una causa dalla Securities and Exchange Commission accettando di pagare $ 65 milioni.

L’app di trading, che prende il nome dall’eroe popolare inglese che rubava ai ricchi per dare ai poveri, si è fatta un nome rendendo gli investimenti più semplici per i nuovi arrivati. Per un giovedì annuncio dalla SEC, Robinhood ha ingannato i suoi utenti sulla provenienza dei suoi soldi tra il 2015 e il 2018, citando:

“Dichiarazioni errate e omissioni sostanziali di Robinhood relative alle sue fonti di reddito, in particolare la ricezione di pagamenti da alcune principali società di trading, note anche come market maker elettronici, per l’inoltro degli ordini dei clienti Robinhood a loro e relative a determinate dichiarazioni sulla qualità di esecuzione raggiunta da Robinhood per gli ordini dei suoi clienti. “

Il sottostante Exchange Act della SEC non proibisce ai broker-dealer come Robinhood di essere pagati per dirigere gli ordini attraverso quelle principali società di trading, ma richiedono che quei broker-dealer lavorino per ottenere i loro clienti il ​​miglior affare.

In effetti, la SEC afferma che Robinhood ha nascosto l’affare peggiore che i clienti stavano ottenendo. La presentazione iniziale dell’azienda come piattaforma senza commissioni ha permesso all’azienda di nascondere costi simili sotto forma di prezzi di esecuzione più elevati sugli ordini degli utenti:

“Uno dei principali punti di forza di Robinhood era che non addebitava ai propri clienti commissioni di trading. In realtà, tuttavia, il trading ‘senza commissioni’ su Robinhood ha avuto un problema: i clienti di Robinhood hanno ricevuto prezzi di esecuzione inferiori rispetto a quelli che avrebbero ricevuto da Robinhood concorrenti. “

Nei suoi primi anni, la schiacciante dipendenza di Robinhood dai pagamenti del flusso di ordini – che secondo la SEC rappresentavano fino all’80% delle entrate dell’azienda nel 2015 – sembra aver portato l’azienda a trascurare questo dovere nei confronti dei clienti.

Fortunatamente per Robinhood, il 2020 è stato estremamente redditizio per tali piattaforme fintech. Con più persone bloccate a casa e il mercato azionario che supera altri mezzi per fare soldi, il commercio al dettaglio su app a misura di consumatore è aumentato. L’azienda solo ha visto un finanziamento di 660 milioni di dollari rotondo a settembre.

Allo stesso tempo, l’accordo di oggi non sembra essere la fine dei problemi legali di Robinhood. Proprio ieri, rapporti emersi che le autorità di regolamentazione dei valori mobiliari del Massachusetts stavano cercando di presentare una causa contro Robinhood per aver sottoposto gli investitori inesperti a “rischi commerciali inutili”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here