La United States Space Force, o USSF, e l’US Air Force Research Lab, di recente creazione, hanno scelto la società blockchain Xage Security per sviluppare sistemi di sicurezza dei dati.

In un dichiarazione, Xage Security ha dichiarato di aver ricevuto un contratto per fornire una protezione dei dati end-to-end per la USSF. La società utilizzerà la sua soluzione Xage Security Fabric basata su blockchain per il progetto.

L’azienda ha affermato che Xage Security Fabric ha una piattaforma unificata in grado di proteggere tutti i sistemi e rimuove i singoli punti di accesso in modo che gli hacker non possano cancellare le informazioni. Consentirà alla USSF di verificare chi accede ai sistemi, garantire che i satelliti continuino a funzionare in sicurezza anche se le apparecchiature di terra vanno offline e proteggere i dati fino al completo trasferimento alle unità operative.

Questo è il secondo contratto che Xage Security ha vinto dall’aeronautica americana, dopo il il primo firmato a dicembre 2019.

L’USSF è stata fondata nel dicembre dello scorso anno per difendere lo spazio e acquisire sistemi spaziali militari. Secondo l’Università dell’Illinois, i sistemi spaziali sono infrastrutture e veicoli che lavorano insieme per svolgere compiti nello spazio. Questi possono essere satelliti o persino astronavi. Poiché molti sistemi spaziali dipendono fortemente dalla comunicazione e dal posizionamento geografico, è fondamentale che i dati inviati non possano essere compromessi.

Duncan Greatwood, CEO di Xage Security, ha affermato che la blockchain soddisfa molte delle complesse esigenze dell’USSF:

“La USSF richiede l’applicazione decentralizzata della sicurezza per stabilire la resilienza del dominio spaziale e la consapevolezza oggettiva della situazione – su ogni risorsa ed elemento di dati. Abbiamo costruito la soluzione Xage per soddisfare le esigenze di complessi sistemi di infrastrutture critiche e siamo entusiasti di portare la soluzione Xage alla Space Force sotto forma di un sistema di sicurezza spaziale protetto da blockchain “.

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, che sovrintende a tutte le armi militari comprese l’Airforce e la USSF, si è interessato alla blockchain per un po. Nel marzo di quest’anno ha assegnato alla società blockchain Simba Chain con sede in Indiana un contratto per fornire sicurezza per i dati sensibili di ricerca e sviluppo. Anche la Defense Advanced Research Projects Agency, o DARPA, è stata coinvolta nella blockchain dal 2019.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here