Il governo svedese sta procedendo con la sua valuta digitale della banca centrale, o CBDC, lanciando una revisione formale di una potenziale transizione alla valuta digitale.

Secondo un Bloomberg dell’11 dicembre rapporto, la revisione esplorerà la fattibilità del trasferimento dell’infrastruttura dei pagamenti del paese in una valuta digitale. Il paese presenta una delle economie più senza contanti al mondo.

Secondo Bolund, ministro svedese dei mercati finanziari, secondo quanto riferito, il governo prevede di completare la revisione della valuta digitale entro la fine di novembre 2022. Anna Kinberg Batra, ex presidente del comitato delle finanze della banca centrale svedese Riksbank, guiderebbe l’iniziativa.

Bolund ha sottolineato che è fondamentale garantire che il sistema di pagamento digitale nel paese funzioni in modo sicuro e sia “disponibile per tutti”. “A seconda di come è progettata una valuta digitale e di quali tecnologie vengono utilizzate, può avere grandi conseguenze per l’intero sistema finanziario”, ha affermato il ministro.

La Svezia è emersa come uno dei principali pionieri della tecnologia CBDC, annunciando a piattaforma pilota per una valuta digitale nota come e-krona alla fine del 2019. Per costruire la piattaforma, la banca centrale svedese ha collaborato con la società di servizi professionali irlandese Accenture. La Riksbank ha lanciato i suoi primi piloti di e-krona nel febbraio 2020, affermando che i test saranno operativi fino a febbraio 2021.

Nell’ottobre 2020, il governatore della Riksbank Stefan espresso fiducia che una corona elettronica dovrebbe essere emessa dalla banca centrale e riconosciuta come moneta a corso legale. L’anno scorso, Stefan disse che la banca centrale svedese non può essere l’unica istituzione a decidere sul futuro dell’implementazione di una corona elettronica:

“Considerando l’importanza economica della questione, la Riksbank non può decidere da sola se introdurre una corona elettronica e, in caso affermativo, in quale forma. È una decisione che deve avere un sostegno politico sostanziale […]”



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here