Punti di discussione sul tasso EUR / USD

EUR / USD si ritira da un nuovo massimo settimanale (1,1755) prima dell’aggiornamento ai libri paga non agricoli degli Stati Uniti (NFP), ma il Relative Strength Index (RSI) può offrire un segnale rialzista poiché si inverte prima del territorio di ipervenduto e si avvicina alla resistenza della linea di tendenza.

La sequenza rialzista dei prezzi EUR / USD spinge l’RSI verso la resistenza della linea di tendenza

euro/Dollaro statunitense estende la serie di massimi e minimi più alti dall’inizio di questa settimana per seguire in linea di massima l’avanzamento dei prezzi azionari globali e le oscillazioni del sentiment dei trader potrebbero continuare a influenzare il tasso di cambio anche se la Banca centrale europea (BCE) continua a sostenere una forward guidance accomodante per la politica monetaria.

In un recente discorso, Presidente Christine Lagarde avverte che “l’ultimo decennio è stato caratterizzato da un persistente calo dell’inflazione tra le economie avanzate, “Con la testa della banca centrale che continua a dire che” tLa discussione più ampia oggi, tuttavia, è se le banche centrali debbano impegnarsi a compensare esplicitamente i mancati rilasci di inflazione quando hanno trascorso un po ‘di tempo al di sotto dei loro obiettivi di inflazione” come la BCE effettua la revisione della strategia.

A sua volta, il presidente Lagarde sottolinea che “le misure di mercato delle aspettative di inflazione a lungo termine sono diminuite notevolmente, “Ma sembra che il Consiglio direttivo non abbia fretta di modificare il percorso della politica monetaria poiché la banca centrale sostiene che” iÈ troppo presto per trarre conclusioni definitive. ”

Sembra che la BCE rimarrà in disparte nella sua prossima riunione del 29 ottobre poiché la banca centrale insiste sul fatto che la dotazione di 1.350 trilioni di EUR per il Programma di acquisto di emergenza pandemico (PEPP) “Dovrebbe essere considerato un tetto piuttosto che un obiettivo, e resta da vedere se le stampe dei dati chiave provenienti dall’area euro influenzeranno le prospettive a breve termine per la coppia EUR / USD, poiché il tasso di inflazione di base dovrebbe aumentare allo 0,5% dallo 0,4% annuo ad agosto.

Nel frattempo, si prevede che l’aggiornamento del rapporto NFP mostri che l’economia statunitense ha aggiunto 850.000 posti di lavoro a settembre dopo l’espansione di 1,371 milioni del mese precedente, ma i dati potrebbero fare poco per influenzare la Federal Reserve poiché la banca centrale promette di “aumentare le sue disponibilità in titoli del Tesoro e titoli garantiti da ipoteca di agenzie almeno al ritmo attuale.

A loro volta, le attuali tendenze del mercato potrebbero continuare a influenzare la coppia EUR / USD in ottobre, poiché il rimbalzo dal minimo di settembre (1,1612) imita in gran parte la ripresa dei prezzi azionari globali e l’inclinazione del sentiment al dettaglio sembra destinata a persistere poiché gli operatori sono stati netti short la coppia da metà maggio.

Immagine di IG Client Sentiment per EUR / USD

Il Rapporto sul sentimento del cliente IG mostra solo Il 38,79% dei trader è long net EUR / USD, con un rapporto tra trader short e long a 1,58 a 1. Il numero di trader net-long è inferiore dell’1,32% rispetto a ieri e del 10,66% rispetto alla scorsa settimana, mentre il numero di trader net-short è superiore del 2,56% rispetto a ieri e del 7,07 % in meno rispetto alla scorsa settimana.

Il calo dell’interesse netto a breve arriva quando la coppia EUR / USD estende la serie di massimi e minimi più alti dall’inizio di questa settimana, ma il calo della posizione netta lunga ha stimolato un’inclinazione ancora maggiore nel sentimento del dettaglio poiché 44,67% dei commercianti erano rete lunga la coppia all’inizio di questa settimana.

TIl comportamento di crowding nella coppia EUR / USD sembra destinato a persistere anche se il Bilancio della Fed si trova al suo livello più alto da giugno, e il pullback dal massimo annuale (1.2011) potrebbe rivelarsi un esaurimento dell’azione rialzista dei prezzi piuttosto che un cambiamento di tendenza poiché imita in gran parte la correzione dei prezzi azionari globali.

Detto questo, il Relative Strength Index (RSI) potrebbe offrire un segnale a breve termine poiché si inverte prima del territorio di ipervenduto e si avvicina alla resistenza della linea di tendenza, con una rottura della tendenza al ribasso per instillare una prospettiva rialzista per EUR / USD.

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da David Song

Ulteriori informazioni sul rapporto sul sentiment del cliente IG

Iscriviti e unisciti a DailyFX Currency Stratega David Song LIVE per un’opportunità discutere temi chiave e potenziali assetti commerciali che circondano i mercati dei cambi.

Grafico giornaliero del tasso EUR / USD

Immagine del grafico giornaliero del tasso EUR / USD

Fonte: Vista commerciale

  • Tieni presente che una “ croce d’oro ” si è materializzata in EUR / USD verso la fine di giugno quando la SMA a 50 giorni (1,1799) ha superato la SMA a 200 giorni (1,1247), con le medie mobili che seguono ancora le pendenze positive di prima quest’anno.
  • Allo stesso tempo, una formazione di bandiera toro si è verificata in seguito al tentativo fallito di chiudere sotto la regione da 1,1190 (ritracciamento del 38,2%) a 1,1220 (espansione del 78,6%) a luglio, con il Indice di forza relativa (RSI) aiutare a convalidare il modello di continuazione mentre l’oscillatore è rimbalzato lungo il supporto della linea di tendenza per preservare la tendenza al rialzo da marzo.
  • Tuttavia, il rally dell’EUR / USD si è bloccato a seguito del tentativo fallito di chiudere sopra l’1Regione da 0,1960 (38,2% di ritracciamento) a 1,1970 (espansione del 23,6%), con l’RSI che evidenzia una dinamica simile in quanto è scivolato sotto i 70 per rompere il supporto della linea di tendenza.
  • Uno scenario simile si è materializzato a settembre anche se l’EUR / USD è stato scambiato a un nuovo massimo annuale (1.2011) all’inizio del mese, con il tasso di cambio che ha Minimo di agosto (1,1696) dopo aver messo in scena un altro tentativo di chiusura fallito sopra la regione 1,1960 (ritracciamento 38,2%) a 1,1970 (espansione 23,6%).
  • Tuttavia, il pullback dal massimo annuale (1.2011) potrebbe rivelarsi un esaurimento nell’azione rialzista dei prezzi piuttosto che un cambiamento di tendenza aa metà del tentativo fallito di rottura / chiusura al di sotto della regione da 1,1600 (espansione del 61,8%) a 1,1640 (espansione del 23,6%), con l’RSI che evidenzia una dinamica simile poiché si inverte prima del territorio di ipervenduto.
  • Terremo d’occhio l’RSI mentre si avvicina alla resistenza della linea di tendenza, con una rottura del trend al ribasso dalla fine di luglio per offrire un segnale rialzista.
  • Il ritorno sopra il Fibonacci si sovrappone da circa 1,1670 (ritracciamento del 50%) a 1,1710 (ritracciamento del 61,8%) porta la regione da 1,1810 (ritracciamento del 61,8%) a 1,1850 (espansione del 100%) sul radar, con la successiva area di interesse si attesta intorno all’1,1960 (ritracciamento 38,2%) a 1,1970 (espansione 23,6%).

Tratti dei commercianti di successo

Tratti dei commercianti di successo

Consigliato da David Song

Tratti dei commercianti di successo

— Scritto da David Song, Currency Strategist

Seguimi su Twitter su @DavidJSong





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here