Con una nuova legge che entra in vigore in russo, la più grande banca del paese sta pianificando una nuova piattaforma blockchain per il trading, oltre a un token nativo.

Secondo un rapporto di lunedì dall’agenzia di notizie economiche russa RBC, Sberbank lo è pianificazione per passare alle criptovalute nel 2021 quando una nuova legge “Sulle risorse finanziarie digitali, “o DFA, è impostato per entrare in vigore.

La notizia è arrivata da Herman Gref, CEO e presidente di Sberbank. Con oltre 96 milioni clienti, la banca statale è la più grande banca in Russia.

Ci sono state speculazioni diversi mesi fa che Sberbank stava esaminando emettendo la propria stablecoin. La legge DFA vieta una serie di attività crittografiche, ma in particolare, non sembra mettere in discussione le stablecoin sostenute dal rublo, che potrebbero avere qualcosa a che fare con la banca centrale della nazione cercando di digitalizzare anche la sua valuta.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here