Uno dei maggiori produttori di prodotti chimici della Cina ha lanciato una nuova piattaforma di ricezione del magazzino Blockchain per aiutare l’industria a combattere i crescenti costi delle operazioni e il finanziamento del commercio.

Una maggiore richiesta di ulteriori misure ambientali e di sicurezza durante la pandemia ha ulteriormente aumentato i costi nel commercio petrolchimico cinese. Le piccole imprese stavano già lottando per soddisfare le condizioni di credito dei prestatori finanziari, poiché la mancanza di un controllo efficace del rischio e le difficoltà nel tracciare in modo sicuro i processi di transazione delle merci sfuse hanno portato le istituzioni finanziarie a restringere i prestiti sui finanziamenti di magazzino.

I principali attori del commercio petrolchimico cinese hanno ora applicato la tecnologia blockchain per affrontare i punti deboli del ciclo logistico e alleviare gli elevati costi di finanziamento e i ritardi che molte imprese devono affrontare.

La prima transazione di finanziamento tramite pegno di ricevuta di magazzino digitale in Cina è stata completata il 27 settembre utilizzando un sistema che integra blockchain con la tecnologia Internet of Things. La transazione ha coinvolto il colosso petrolchimico statale Sinochem Energy High-Tech, la filiale della Mongolia Interna della China Construction Bank e il Nanchu Management Group. Il finanziatore è uno dei maggiori commercianti della Cina settentrionale nel settore dei lubrificanti e degli oli di base, Beijing Longrunkaida PEC Products.

“Dalla richiesta di emissione delle ricevute di magazzino all’appropriazione del prestito da parte della banca, ci è voluto meno di un giorno con un costo inferiore del 40% rispetto a quello dei servizi di finanza commerciale comuni sul mercato”, secondo Sinochem.

Il sistema offre una soluzione per rischi quali ricevute di magazzino fraudolente, documenti di consegna contraffatti, proprietà poco chiare nelle merci, impegni ripetuti, riduzione di valore o perdita di garanzie collaterali – tutti fattori che spesso portano a frequenti controversie sulla proprietà delle merci e sul finanziamento delle ricevute di magazzino.

Il vicepresidente di Sinochem Sun Liming ha spiegato come la blockchain e la tecnologia IoT vengono utilizzate per affrontare questi “punti deboli” finanziari nella catena di fornitura petrolchimica:

“Il [blockchain] Platform è la prima a realizzare una stretta corrispondenza tra le ricevute del magazzino digitale e le merci immagazzinate. Utilizza la tecnologia IoT per monitorare attentamente le merci sotto le entrate del magazzino digitale, per garantire che ciascuna ricevuta del magazzino assicuri direttamente l’esistenza delle merci. Inoltre, la piattaforma consente la consegna rapida delle merci, la promessa di ricevimento e l’integrazione di “quattro flussi” (flusso di entrate, flusso di capitali, flusso di contratti e flusso di merci). ”

Liming prevede che l’elevata sicurezza della tecnologia blockchain, che è resistente alla manomissione, così come la migliore tracciabilità dei dati nella catena di fornitura, “migliorerà notevolmente il rating del credito del settore”.

Lo sviluppo e l’utilizzo della nuova piattaforma blockchain risponde ai requisiti recentemente stabiliti da otto ministeri e commissioni cinesi, tra cui la Banca popolare cinese e il Ministero dell’Industria e dell’Information Technology.

Questi ministeri hanno incaricato le istituzioni finanziarie e le imprese di migliorare la condivisione dei dati, digitalizzare gli accordi di finanziamento della catena di approvvigionamento e standardizzare gli inventari della catena di approvvigionamento e le entrate di magazzino. Tutte queste misure mirano a migliorare la protezione dai rischi per il finanziamento della catena di approvvigionamento e a ridurre le difficoltà di finanziamento, i costi operativi e di capitale per le imprese della catena di approvvigionamento.

Un recente rapporto di Cointelegraph ha approfondito l’applicazione cinese della tecnologia blockchain a digitalizzare la sua infrastruttura e incoraggiare la condivisione sicura dei dati, con l’obiettivo di aumentare l’efficienza e stabilire migliori sistemi di credito in vari settori, tra cui IoT, gestione della catena di approvvigionamento e servizi governativi.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here