La Federal Trade Commission degli Stati Uniti sta rendendo conto dei giganti dei social media per le loro pratiche sui dati degli utenti.

L’11 dicembre, la FTC ha pubblicato ordini per rapporti speciali da società di social media senza nome. L’obiettivo dichiarato della Commissione per i rapporti è:

“Per compilare dati riguardanti le politiche sulla privacy, le procedure e le pratiche dei fornitori di servizi di social media e streaming video, incluso il metodo e il modo in cui raccolgono, utilizzano, archiviano e divulgano informazioni sugli utenti e sui loro dispositivi.”

Gli ordini iniziali, tuttavia, non includevano i nomi delle società coinvolte. Lunedì la FTC pubblicizzato che gli ordini erano diretti a molti dei soliti sospetti: Amazon, la società madre di TikTok ByteDance, Discord, Facebook (e, separatamente, la sussidiaria WhatsApp), Reddit, Snapchat, Twitter e YouTube.

La commissione ha votato 4-1 a favore dell’emissione di questi ordini, con solo il commissario Noah Phillips in dissenso. La critica principale di Phillips è stata la portata delle richieste: “Il problema più grande è che gli ordini di oggi 6 (b) coprono semplicemente troppi argomenti per far sì che possano portare alla produzione di informazioni confrontabili e utilizzabili”.

L’articolo 6 (b) della Federal Trade Commission Act autorizza le citazioni in giudizio di non esecuzione, quindi la notizia di questi recenti ordini non significa necessariamente che queste piattaforme di social media vedranno alcuna azione legale. Tuttavia, Big Tech è stata nel mirino della FTC, con la commissione presentare una causa contro Facebook solo la scorsa settimana.

Le società quotate sono state oggetto anche di altre azioni legali, con gli amministratori delegati di Twitter e Facebook difendendosi davanti al Congresso più volte quest’anno e al presidente Trump cercando di ottenere ByteDance vendere TikTok a un’azienda americana. Cointelegraph ha notato che tutto questo potrebbe essere buone notizie per alternative decentralizzate.

Le aziende avranno 45 giorni per rispondere alla richiesta della FTC. La FTC non aveva risposto alla richiesta di commento di Cointelegraph al momento della pubblicazione.