Un ex giocatore di baseball ha creato un token non fungibile, un’opera d’arte sensibile al tempo che consente ai possessori di criptovalute di donare Bitcoin per consentire a due ragazzi afroamericani di realizzare i loro sogni.

Secondo un rappresentante dell’artista, l’ex giocatore di Tampa Bay Rays Micah Johnson, il mercato Async Art renderà disponibili le illustrazioni NFT a partire dal 29 ottobre. L’NFT è programmato per mostrare gli effetti che Bitcoin (BTC) le donazioni avranno sui due bambini, rappresentate da una porta che si apre sempre di più ogni anno che passa.

Ogni anno, nei rispettivi compleanni dei ragazzi, apparirà un codice QR BTC che indirizza tutti i possessori di NFT a dare un “contributo di compleanno Bitcoin” per aiutarli a ottenere ciò che vogliono essere quando crescono.

L’opera presenta una porta tra un astronauta – il lavoro dei sogni di molti bambini – e i due giovani. Cambia persino dal giorno alla notte. Chiunque acquista una copia della NFT sarà in grado di alterare l’arte digitale in tempo reale per tutti i possessori, poiché ogni donazione fa aprire leggermente la porta.

Il progetto afferma che memorizzerà tutte le donazioni BTC in un portafoglio hardware e in un portafoglio di carta e le consegnerà per i diciott’anni dei ragazzi, circa 11 anni da ora. Le loro immagini scompariranno anche dalla NFT in quel momento, rappresentando i loro sogni realizzati.

Il portavoce di Johnson ha dichiarato: “La missione di questo lavoro è iniziata semplicemente volendo dare potere ai due giovani permettendo loro di vedere se stessi nell’arte, ma si è rapidamente trasformata in un importante caso d’uso per Bitcoin nella comunità nera”.

“[Micah] Johnson sta illuminando mezzi nuovi e innovativi per combinare arte e tecnologia blockchain per mostrare come Bitcoin abbia la capacità di fornire un sistema finanziario alternativo liberatorio alla comunità nera, che è stata notoriamente vittima di un sistema bancario razzista e oppressivo “.

Molti in La comunità afroamericana ha invocato Bitcoin tra le proteste che circondano le sparatorie della polizia. Isaiah Jackson, autore del libro Bitcoin e Black America, ha affermato di credere che i neri negli Stati Uniti non abbiano ampiamente utilizzato la criptovaluta per cercare di raggiungere l’autonomia finanziaria.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here