I protocolli di prestito DeFi hanno attirato miliardi di dollari nella fornitura di liquidità offrendo enormi rendimenti, tuttavia il settore ha disperatamente bisogno di più opzioni di prestito a tasso fisso secondo un ricercatore.

Numerosi protocolli, tra cui Yield Protocol, UMA Protocol e Mainframe, si stanno già avventurando nei mercati di prestito e prestito a tasso fisso per garanzie crittografiche.

Secondo il ricercatore di Messari Jack Purdy, i tassi fissi forniscono certezza a istituti di credito e mutuatari che cercano di prevedere con precisione i costi e i rendimenti del capitale.

Riferendosi alle curve dei rendimenti, che tracciano i tassi di interesse in base a date di scadenza variabili, ha aggiunto che curve più ripide significano che i prestatori richiedono un rendimento più elevato per compensarli per il bloccaggio del capitale. Curve più piatte indicano che gli istituti di credito si accontentano di rendimenti inferiori poiché le prospettive di crescita futura non sono così brillanti.

Mercati finanziari stabili e prevedibili sono importanti per la pianificazione futura nel calcolo dei rendimenti e nella misurazione del sentiment degli investitori a lungo termine. Il ricercatore ha anche menzionato un’inversione della curva dei rendimenti che si verifica quando gli investitori sono disposti a bloccare tassi bassi a lungo termine poiché si aspettano una flessione più grave.

Nella finanza tradizionale, questo porta le banche centrali ad abbassare i tassi di interesse e l’indicatore può essere utilizzato per prevedere le recessioni.

Il scena DeFi attuale è tutt’altro che prevedibile e potrebbe essere descritto come un mashup di protocolli del selvaggio West che offre rendimenti in gran parte insostenibili e vanta rendimenti in quattro cifre per attirare fornitori di liquidità e degenerare agricoltori.

Alcuni dei recenti depositi su Yearn Finance che attingono ad altri protocolli sono illustrativi. Il nuovo deposito GUSD offre attualmente oltre il 2200% di APY per i depositi di stablecoin.

Quando il caveau yETH è stato lanciato vantava rendimenti annuali di tre cifre, tuttavia questo è rapidamente precipitato. Di conseguenza, anche la liquidità dell’ETH è crollata di circa il 60% rispetto al caveau aperto all’inizio di settembre.

Il salto di rendimento è il punto in cui gli agricoltori DeFi saltano da protocollo a protocollo cercando il prossimo guadagno veloce, risultando gettone pompa e discarichee l’aumento delle tariffe di rete, il tutto in gran parte insostenibile per investimenti a lungo termine e pianificazione finanziaria.

Il ricercatore ha evidenziato un paio di protocolli DeFi che stanno adottando l’approccio a termine fisso al prestito e al prestito di criptovalute, incluso il protocollo Yield, che è diventato attivo il 20 ottobre. La piattaforma ha creato un nuovo tipo di token chiamato “fyTokens” di cui sarà fyDai per consentire prestiti / prestiti a tempo determinato e tasso utilizzando la stablecoin MakerDAO.

Il protocollo UMA ha un rendimento in dollari in base al quale gli investitori possono depositare ETH per coniare fino all’80% del valore USD in uUSD, che è quindi rimborsabile per $ 1 di garanzia alla scadenza. Il token può essere venduto prima della scadenza con uno sconto per coloro che desiderano attendere il premio.

Il Mainframe Lending Protocol utilizza uno strumento simile a un’obbligazione, o pool di garanti, che rappresenta un’obbligazione a catena che si risolve in una data futura specifica, in modo che l’acquisto e la vendita del debito tokenizzato consenta prestiti e prestiti a tasso fisso. Il ricercatore ha concluso che più prestiti e prestiti a tasso fisso avvicineranno TradFi e DeFi.

“Questi nuovi prodotti a tasso fisso andranno bene per tutti i tipi di strumenti finanziari a cui siamo abituati così come per quelli nuovi abilitati da questo mondo unico e componibile di DeFi”





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here