Punti di discussione del dollaro neozelandese

NZD / USD scivola a un nuovo minimo settimanale (0,6571) anche se i funzionari della Federal Reserve avvertono di una ripresa prolungata e l’azione ribassista dei prezzi potrebbe persistere nei prossimi giorni poiché l’indice di forza relativa (RSI) continua a seguire la tendenza al ribasso stabilita a settembre.

La debolezza del tasso NZD / USD persisterà mentre l’RSI mantiene la tendenza al ribasso

NZD/Dollaro statunitense lotta per mantenere l’avanzata del Minimo settembre (0,6512) come il Dollaro Americano apprezza sulla scia della diminuzione della propensione al rischio, e le oscillazioni nella fiducia degli investitori possono continuare a influenzare il tasso di cambio mentre il Comitato federale del mercato aperto (FOMC) si impegna a “aumentare le sue disponibilità in titoli del Tesoro e MBS delle agenzie almeno al ritmo attuale. “

Il verbale del FOMC suggerisce che la banca centrale non ha fretta di modificare il percorso della politica monetaria poiché “participants ha osservato che i dati in arrivo indicavano che l’attività economica si stava riprendendo più rapidamente del previsto dal livello depresso del secondo trimestre “, ma “Molti partecipanti hanno notato che le loro prospettive economiche presupponevano un sostegno fiscale aggiuntivo e che se il sostegno fiscale futuro fosse significativamente inferiore o fosse arrivato molto più tardi di quanto si aspettassero, il ritmo della ripresa potrebbe essere più lento del previsto”.

Allo stesso tempo, mI partecipanti hanno espresso la preoccupazione che il sostegno fiscale finora per famiglie, imprese e governi statali e locali potrebbe non fornire un sollievo sufficiente a questi settori, con la dichiarazione in corso dillo I funzionari della Fed “sono rimasti preoccupati per la possibilità di ulteriori epidemie di virus che potrebbero minare la ripresa.

Sembra che il FOMC cambierà gradualmente il suo tono prima del 2021 come “mI partecipanti hanno sostenuto la fornitura di una guida in avanti più esplicita basata sui risultati, “Ma la trascrizione sottolineava che un”Le indicazioni previsionali basate sui risultati per il tasso sui fondi federali di questo tipo non costituivano un impegno incondizionato verso un percorso particolare“Anche se il Riepilogo delle proiezioni economiche (SEP)ha mostrato la previsione del tasso di interesse di più lungo periodo invariata dalla riunione di giugno.

Resta da vedere se il FOMC aggiusterà la forward guidance alla prossima decisione sui tassi di interesse il 5 novembre come Presidente degli Stati Uniti Donald Trump lo twitta “Subito dopo aver vinto, supereremo uno Stimulus Bill importante, e più dello stesso dal FOMC potrebbe mantenere le tendenze chiave del mercato in atto in qualità di Presidente Jerome Powell e Co. rimangono “si è impegnata a utilizzare l’intera gamma di strumenti della Federal Reserve per sostenere l’economia degli Stati Uniti. “

Fino ad allora, le oscillazioni della propensione al rischio potrebbero continuare a influenzare la coppia NZD / USD nel rapporto inverso tra il dollaro USA e la fiducia degli investitori, ma sembra che l’inclinazione del sentiment del il recente capovolgimento di posizionamento si dissolve rapidamente.

Il Rapporto sul sentimento del cliente IG Spettacoli Il 35,61% dei trader è net-long con un rapporto tra trader short e long a 1,81 a 1. Il numero di trader net-long è inferiore del 4,47% rispetto a ieri e del 16,37% rispetto alla scorsa settimana, mentre il numero di trader net-short è inferiore del 4,49% rispetto a ieri e superiore del 33,23% rispetto alla scorsa settimana.

Il calo della posizione netta lunga potrebbe essere una funzione degli ordini di stop loss che si attivano mentre NZD / USD fatica a mantenere il anticipo dal minimo di settembre (0,6512), mentre il balzo dell’interesse netto allo scoperto suggerisce la chiave le tendenze del mercato persisteranno in ottobre come il comportamento di affollamento dall’inizio di quest’anno risuperfici.

Detto questo, il pullback dal massimo annuale (0,6798) potrebbe rivelarsi un esaurimento nel rialzista tendenza piuttosto che un cambiamento nel comportamento NZD / USD nel tentativo fallito di testare il file Minimo di agosto (0,6489), ma l’indice di forza relativa (RSI) avverte di un ulteriore calo del tasso di cambio come indicatore continua a seguire la tendenza al ribasso stabilita a settembre.

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da David Song

Ulteriori informazioni sul rapporto sul sentiment del cliente IG

Iscriviti e unisciti a DailyFX Currency Strategist David Song LIVE per un’opportunità di discutere potenziali configurazioni commerciali.

Grafico giornaliero del tasso NZD / USD

Immagine Grafico giornaliero del tasso NZD / USD

Fonte: Vista commerciale

  • Tieni presente che la coppia NZD / USD ha superato il massimo di febbraio (0,6503) a giugno come Indice di forza relativa (RSI) ha rotto sopra i 70 per la prima volta nel 2020, con il tasso di cambio che ha eliminato il Massimo di gennaio (0,6733) a settembre dopo la chiusura sopra il Fibonacci si sovrappone da circa 0,6710 (espansione del 61,8%) a 0,6740 (espansione del 23,6%).
  • Tuttavia, mancanza di slancio per chiudere al di sopra della regione 0,6790 (espansione del 50%) ha spinto NZD / USD al di sotto della sovrapposizione di Fibonacci Da 0,6600 (espansione 38,2%) a 0,6630 (espansione 78,6%), con l’RSI che è scivolato al livello più basso da aprile durante lo stesso periodo.
  • NZD / USD sembra essere sulla buona strada per testare il Minimo di agosto (0,6489) poiché l’RSI ha stabilito una tendenza al ribasso a settembre, ma il calo dal massimo del 2020 (0.6798) sembra disfarsi nel tentativo fallito di rompere / chiudere di seguito the si sovrappongono da circa 0,6490 (espansione del 50%) a 0,6520 (espansione del 100%).
  • Il mancato test del file Minimo di agosto (0,6489) ha spinto NZD / USD di nuovo sopra Da 0,6600 (espansione 38,2%) a 0,6630 (espansione 78,6%) regione, ma il tasso di cambio fatica a trattenere l’anticipo dal Minimo settembre (0,6512) a seguito del fallito tentativo di rottura / chiusura sopra il file 0,6680 (espansione del 23,6%).
  • Mancanza di slancio per mantenere al di sopra del Fibonacci si sovrappone da circa 0,6600 (espansione del 38,2%) a 0,6630 (espansione del 78,6%) riporta la regione 0,6550 (espansione del 50%) sul radar, con la prossima area di interesse in arrivo Da 0,6490 (espansione del 50%) a 0,6520 (espansione del 100%).

Tratti dei commercianti di successo

Tratti dei commercianti di successo

Consigliato da David Song

Tratti dei commercianti di successo

— Scritto da David Song, Currency Strategist

Seguimi su Twitter su @DavidJSong





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here