Gli asset sintetici, uno dei casi d’uso più promettenti per la finanza decentralizzata (DeFi), sta diventando un panorama sempre più competitivo poiché due nuovi progetti mirano a portare scalabilità e nuovi mercati ai trader.

Venerdì, l’exchange decentralizzato di derivati ​​Injective Protocol ha iniziato a spingere verso gli asset sintetici con il lancio di un mercato dell’oro sintetico 24 ore su 24, 7 giorni su 7 sulla loro testnet Solstice layer-2.

“È abbastanza interessante esplorare l’oro per i primi future su materie prime su Injective perché Bitcoin e Gold hanno dinamiche di mercato piuttosto interessanti”, ha detto a Cointelegraph Mira Uddin, responsabile dello sviluppo aziendale di Injective. “Penso che sia naturale introdurre quella dinamica nello spazio DeFi”.

Mercati di asset sintetici come quello di Injective spesso presentano un problema di liquidità notoriamente complicato. Per creare attività che tracciano i movimenti dei prezzi nel mondo reale, deve esserci un pool di liquidità prontamente disponibile per adattarsi a tali fluttuazioni. Injective mira a superare questi ostacoli con investitori ben finanziati che fungono da primi utenti:

“Per prima cosa integreremo i nostri investitori che sono anche market maker e creeremo un forte sostegno alla liquidità in tutti i mercati. Quindi per prima cosa faremo il bootstrap della liquidità con i nostri investitori esistenti “, ha affermato Uddin.

“I nostri imminenti meccanismi di estrazione della liquidità incentiveranno ulteriormente i market maker a unirsi alla piattaforma e creare gli spread più competitivi”, ha aggiunto.

Uddin ha anche condiviso con Cointelegraph che Injective sta perseguendo una roadmap aggressiva che include aggiornamenti della testnet entro il primo trimestre del 2021 e un lancio completo della rete principale nel secondo trimestre del 2021.

L’annuncio di Injective segue il lancio di un’altra piattaforma di asset sintetici, il Mirror Protocol, che attualmente si concentra sui titoli tecnologici statunitensi.

Mirror richiede un rapporto di collateralizzazione del 150% per coniare asset sintetici come mAAPL ed è costruito sulla blockchain Cosmos.

Tuttavia, una delle prime e più riuscite piattaforme di asset sintetici, Synthetix, ha una serie di aggiornamenti pianificati per competere con questi protocolli nuovi.

Synthetix è tra i tanti colossi della DeFi attualmente prevede di distribuire soluzioni di scalabilità di livello 2e un recente blog post ha illustrato come i “sintetizzatori virtuali” possono consentire una maggiore liquidità degli asset sintetici.

Secondo il loro sito web, Synthetix ha attualmente un valore totale bloccato di $ 850 milioni.