Con una mossa che potrebbe segnalare che il lancio di una mainnet è dietro l’angolo, Flow – la blockchain di Cryptokitties e sviluppatori NBA Topshot Dapper Labs – ha lanciato Flow Port: uno strumento per i possessori di token per gestire, mettere in stake e delegare i propri criptovalute Flow .

Il annuncio si è concentrato molto su come gli utenti possono mettere in stake i loro token FLOW tramite fornitori di custodia come Kraken e Coinlist, oltre a delegare i loro token agli operatori di nodi attualmente esistenti. Tuttavia, coloro che desiderano utilizzare il proprio nodo potrebbero dover affrontare un lungo processo di revisione: l’annuncio rileva che esiste una lunga lista di attesa che verrà “elaborata su base continuativa”.

L’annuncio include in particolare il supporto del gigante del criptowallet Ledger, che consentirà ai titolari di token FLOW l’accesso nativo a Flow Port tramite i loro portafogli hardware. Il fornitore di wallet Upstart Blocto offrirà anche l’accesso, oltre a un meccanismo di trasferimento stablecoin USDT cross-chain.

In una dichiarazione a Cointelegraph, il CEO di Dapper Labs Roham Gharegozlou ha osservato che il portale offre un’ampia gamma di opzioni per i possessori di token che desiderano partecipare alla rete.

“Flow Port consente a chiunque di creare e gestire account Flow non custoditi con un numero qualsiasi di provider, a partire dai portafogli hardware Ledger e dai portafogli software Blocto”, ha affermato. “Le parti interessate della comunità possono utilizzare Port per gestire direttamente i propri token FLOW, picchettando per eseguire i nodi o delegare a uno dei 300 nodi esistenti che saranno attivi e funzionanti all’inizio dello staking, inclusi i nodi gestiti da partner importanti come Samsung, Ubisoft e T-Systems “.

Il lancio della catena di livello uno è stato molto atteso da molti e Dapper si sta preparando da mesi su più fronti.

I preparativi includono una massiccia raccolta fondi da fondi speculativi e giocatori NBA, un recente Gettone in stile asta olandese che ha visto un aumento di 4 volte di prezzo dalla vendita comunitaria FLOW, e un’integrazione con la stablecoin di Binance, BUSD.

Un vecchio adagio commerciale recita: “Compra la voce, vendi la notizia”, ​​ma forse in Flow potrebbe essere l’eccezione pronta a uscire dal cancello con un lancio forte.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here