La pandemia COVID-19 è servita sia come radiografia sulle vulnerabilità esistenti nel sistema finanziario globale, sia come acceleratore di tendenze destabilizzanti, tra cui l’aumento del debito sovrano e dei consumatori in mercati emergenti. In una riunione online del Club dei governatori della Banca centrale, ospitata questa settimana dal governatore della Banca di Russia Elvira Nabiullina, i rappresentanti sono stati unanime nelle loro aspettative sulle conseguenze di vasta portata dell’attuale crisi.

All’incontro, i 26 rappresentanti della banca centrale che si sono riuniti dall’Asia centrale, dalla regione del Mar Nero, dai paesi balcanici e oltre, ha anche notato l’espansione indotta dalla pandemia di e-commerce, così come le tecnologie di regolamento digitale. Dal punto di vista delle banche centrali, queste tendenze stanno spingendo le autorità di regolamentazione finanziaria a prendere le valute digitali delle banche centrali più seriamente che mai.

Come riportato, la stragrande maggioranza dei banche centrali nel mondo si sono già impegnati in qualche forma di lavoro CBDC e questo interesse crescente si riflette nel aumento consistente dei discorsi ufficiali sulla questione dal 2016.

In una riunione di follow-up del Club dei governatori della banca centrale, ospitata dal vice governatore della Banca di Russia Alexey Zabotkin, i rappresentanti hanno discusso della maggiore proattività dei regolatori finanziari sul fronte CBDC durante la pandemia.

Come sintetizzato dalla sintesi della riunione della Banca di Russia, i partecipanti hanno concordato sulla necessità di valutare il potenziale impatto dei CBDC sulla politica monetaria e sulla stabilità finanziaria degli Stati, nonché di sviluppare procedure per mitigare i rischi informatici.

Secondo quanto riferito, l’incontro ha convocato non solo banchieri centrali dei paesi della CSI, Israele e Cina, ma anche rappresentanti del Fondo monetario internazionale e del Forum economico mondiale, nonché della Banca dei regolamenti internazionali.

Quest’ultimo ha entrambi partecipato ae prodotto analisi granulari di, sviluppi globali CBDC; da parte sua, il FMI ha collaborato con più banche centrali su la loro ricerca CBDC congiunta, mentre il WEF ha recentemente focalizzato l’attenzione su sviluppo di framework CBDC dal punto di vista della governance transnazionale.