Lo spazio della finanza decentralizzata è cresciuto in modo esponenziale negli ultimi mesi, al punto in cui oltre $ 9 miliardi di risorse crittografiche erano bloccati nei suoi protocolli prima che i prezzi delle criptovalute iniziassero a scendere. Lo spazio aveva bloccato poco più di $ 500 milioni nel settembre 2019.

Questa crescita esponenziale negli ultimi mesi sembra essere principalmente correlata a un trend di produzione agricola iniziato con il protocollo di prestito Compound ha iniziato a distribuire il token di governance COMP agli utenti che hanno interagito con il protocollo.

In parole povere, yield farming – o liquidity mining – consente agli utenti DeFi di generare ricompense con le loro partecipazioni in criptovaluta interagendo con i protocolli che distribuiscono i token di governance. Il rendimento agricolo può essere un’impresa redditizia di per sé, ma i token coltivati ​​spesso vedono anche il loro aumento dei prezzi.

Uno dei tanti esempi di questo è YFI, il token di governance di Yearn.finance, un sito che aiuta gli utenti a trovare i migliori rendimenti nei protocolli DeFi. Negli ultimi 30 giorni, YFI è cresciuto di oltre il 400%.

I rischi di inseguire guadagni a breve termine

L’agricoltura del rendimento non è semplice, tuttavia, e le ricompense raramente aumentano in linea retta. Inoltre, non è una pratica adatta a tutti i possessori di criptovalute poiché generalmente richiede ai titolari di impegnare grandi quantità di capitale per guadagnare più premi. Inoltre, nello spazio della finanza decentralizzata, ci sono vari rischi che non sono immediatamente chiari.

Un rischio associato all’agricoltura di rendimento che la maggior parte delle persone sembra trascurare è la natura stessa dei contratti intelligenti. I protocolli DeFi popolari sono sviluppati da piccoli team con risorse limitate, il che può aumentare il rischio di bug e vulnerabilità degli smart contract. Persino noti protocolli controllati sono stati violati.

Il rischio del contratto intelligente è molto reale e potrebbe finire per costare denaro a molte persone. Un caso famoso è quello di Yam Finance (YAM), un progetto DeFi che ha visto gli utenti bloccare oltre $ 500 milioni valore di risorse crittografiche su di esso prima che un bug scoperto rendesse impossibile per la comunità raggiungere un quorum.

Mentre i creatori di Yam Finance hanno avvertito gli utenti che il loro contratto intelligente non era stato verificato, la ricerca di guadagni a breve termine ha visto gli utenti bloccare oltre mezzo miliardo di dollari in esso – anche se il token del protocollo non era elencato nei principali scambi – prima che la tragedia colpisse .

Come mostrano i dati, dopo che il token YAM ha raggiunto il suo massimo, è crollato da circa $ 100 a $ 1 in un solo giorno. E ora, i token ora valgono $ 0,02.

Altri rischi sono legati alla volatilità intrinseca delle criptovalute e alle intenzioni di coloro che stanno dietro ai protocolli DeFi. SushiSwap, un popolare scambio decentralizzato modellato sul modello di DEX Uniswap, è un chiaro esempio qui.

SushiSwap è uno scambio che non funziona con un portafoglio ordini ma con un modello di market making automatizzato, o AMM. Questo modello prevede che i fornitori di liquidità aggiungano fondi ai pool di liquidità. Si differenzia da Uniswap grazie al token SUSHI, che dà diritto ai titolari alla governance del progetto e li premia con una parte delle commissioni pagate dai trader.

È stato creato dallo pseudonimo sviluppatore Chef Nomi e in poco più di una settimana, ha visto gli utenti bloccare oltre $ 1,27 miliardi di risorse crittografiche nei contratti Sushi. Chef Nomi, invece, ha deciso di incassare una puntata di token SUSHI per oltre 38.000 Ether (ETH), portando alcuni a credere che fosse una truffa di uscita.

Il risultato è stato un calo dei prezzi di oltre il 70% per SUSHI, che è passato da oltre $ 5,3 a $ 2,3 in meno di 20 ore.

La nostra responsabilità per la crescita sostenibile di DeFi

Chef Nomi ha finito per dare le sue chiavi di amministrazione al CEO di FTX e investitore di Sushi Sam Bankman-Fried, che ha lavorato al protocollo prima di annunciare che lo stava trasferendo in un formato multi-firma in modo che nessuna singola entità possa controllare la piattaforma.

io offerto per aiutare nel tentativo di supportare lo sviluppo dello spazio DeFi.

Esiste anche un modo migliore e più sostenibile per esporsi alle meraviglie della DeFi, assicurandoti nel contempo di non perdere tutti i tuoi soldi a causa di un bug o di un errore umano.

La diversificazione è fondamentale

La diversificazione è molto spesso raccomandata dagli investitori perché non “mettere tutte le uova nello stesso paniere” aiuta a non perdere tutto a causa di truffe, movimenti imprevisti del mercato o problemi tecnici e di investire in potenziali gemme mentre è ancora presto.

Le componenti di un portafoglio DeFi dipendono dai singoli investitori. Fare le tue ricerche è altamente raccomandato prima di investire in qualsiasi risorsa crittografica, o qualsiasi risorsa per quella materia. Un portafoglio che ha investito solo in alcuni dei più grandi progetti DeFi ed Ethereum sarebbe stato probabilmente influenzato dal crollo di YAM e dalla situazione di SushiSwap, ma avrebbe anche beneficiato della crescita di YFI.

Per aiutarti a creare un portafoglio che ti permetta di ottenere l’esposizione alla DeFi, OKEx ha creato una scheda dei token DeFi in cui puoi ora accedere a 35 token diversi relativi a diversi protocolli.

Gli utenti possono anche scambiare margini e scambiare una varietà di token DeFi sulla piattaforma OKEx, consentendo loro di eseguire strategie per massimizzare i profitti coprendo i rischi di trading. Tutti questi diversi strumenti consentono ai trader e agli investitori di trarre vantaggio dai guadagni che si ottengono in questo spazio in crescita, garantendo al contempo che qualsiasi evento imprevisto non li veda naufragare.

Questo articolo non contiene consigli o raccomandazioni di investimento. Ogni mossa di investimento e trading comporta dei rischi, i lettori dovrebbero condurre le proprie ricerche quando prendono una decisione.

Le opinioni, i pensieri e le opinioni qui espresse sono esclusivamente dell’autore e non riflettono o rappresentano necessariamente le opinioni e le opinioni di Cointelegraph.

Jay Hao è un veterano della tecnologia e un esperto leader del settore. Prima di OKEx, si è concentrato su applicazioni basate su blockchain per lo streaming di video live e i giochi mobili. Prima di entrare nel settore blockchain, aveva già 21 anni di solida esperienza nel settore dei semiconduttori. È anche un leader riconosciuto con esperienza di successo nella gestione del prodotto. In qualità di CEO di OKEx e convinto sostenitore della tecnologia blockchain, Jay prevede che la tecnologia eliminerà le barriere alle transazioni, aumenterà l’efficienza e alla fine avrà un impatto sostanziale sull’economia globale.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here