Il fiduciario del controverso scambio di criptovaluta fallito QuadrigaCX, Ernst & Young (EY), ha rivelato di avere solo circa $ 29,8 milioni di fondi da distribuire ai ricorrenti, nonostante abbia ricevuto $ 171 milioni di crediti.

In un novembre 6 aggiornare depositata presso la Corte Superiore di Giustizia dell’Ontario, EY ha rivelato di aver ricevuto 17.053 richieste da parte di clienti che avevano affidato i propri fondi alla borsa canadese.

Le affermazioni includono quasi $ 90,2 milioni in dollari canadesi e più di $ 6 milioni di criptovaluta inclusi 24.427 Bitcoin (BTC), 65,457 Ethereum (ETH), 87.031 Litecoin (LTC), 7.723 Bitcoin Cash (BCH), 17.934 Bitcoin Gold (BTG) e 7.098 Bitcoin SV (BSV).

EY osserva che il fondatore di QuadrigaCX, Gerald Cotten – che ha attirato l’attenzione dei media mondiali per aver riferito di dyi con le uniche chiavi per i portafogli dell’exchange – ha negoziato utilizzando i fondi dei suoi 76.000 clienti, probabilmente contribuendo alla discrepanza tra attività e passività:

“Sig. Cotten ha proceduto a scambiare questi saldi dei conti con gli utenti interessati che avevano depositato beni reali, in quanto tali, i beni di Quadriga probabilmente non hanno mai corrisposto alle passività dovute agli utenti interessati. “

Cotten è morto nel dicembre 2018, con l’exchange che ha dovuto affrontare crescenti problemi di solvibilità nei mesi precedenti. Indagini successive hanno rivelato che gran parte dei fondi dello scambio sembra essere stato nelle mani del famigerato banca ombra al settore delle criptovalute, Crypto Capital.

EY ha finora trovato 29,8 milioni di dollari vendendo beni dalla tenuta di Cotten, stabilendosi con la vedova di Cotten e recuperando fondi da una società di pagamenti di terze parti utilizzata dallo scambio.

Il fiduciario prevede di convertire tutte le attività recuperate in dollari canadesi e di allocare fondi agli utenti in base ai prezzi delle criptovalute dal 15 aprile 2019, quando QuadrigaCX ha dichiarato fallimento, o dal 5 febbraio 2019, quando agli utenti è stato impedito l’accesso allo scambio.

EY ha chiesto al tribunale di determinare la data da utilizzare per il tasso di conversione.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here