Punti di discussione sul tasso EUR / USD

EUR / USD si avvicina al massimo di aprile 2018 (1,2414) quando esce dall’azione dei prezzi limitata da un intervallo all’inizio di questa settimana, e il Comitato federale del mercato aperto (FOMC) I verbali possono fare poco per far deragliare l’apprezzamento del tasso di cambio poiché la banca centrale fa affidamento sui suoi strumenti non standard per sostenere l’economia degli Stati Uniti.

Il tasso EUR / USD si avvicina al massimo di aprile 2018 nonostante la divergenza dell’RSI

euro/Dollaro statunitense scambia a un nuovo massimo settimanale (1,2350) nonostante la reazione limitata al rapporto sull’occupazione di ADP, che ha mostrato che l’economia statunitense ha inaspettatamente perso 123.000 posti di lavoro a dicembre, e resta da vedere se i verbali FOMC influenzeranno il tasso di cambio come banca centrale sembra non avere fretta di sostenere ulteriormente l’economia statunitense.

Sembra che il FOMC sosterrà un approccio basato sui risultati nel 2021 poiché la banca centrale prevede di “raggiungere un’inflazione moderatamente superiore al 2% per un po ‘di tempo in modo che l’inflazione raggiunga una media del 2% nel tempo”, ma la trascrizione della riunione di dicembre potrebbe mantenere la chiave tendenze di mercato in atto in qualità di Presidente Jerome Powell e Co. rimangono sulla buona strada per “Aumentare le nostre disponibilità in titoli del Tesoro di almeno $ 80 miliardi al mese e in titoli garantiti da ipoteca di agenzia di almeno $ 40 miliardi al mese.

A loro volta, le oscillazioni della propensione al rischio potrebbero continuare a influenzare la coppia EUR / USD come il Dollaro Americano riflette ancora una relazione inversa con la fiducia degli investitori e anche l’inclinazione del sentiment del retail sembra destinata a persistere poiché i trader al dettaglio sono stati short netti sulla coppia da novembre.

Immagine di IG Client Sentiment per il tasso EUR / USD

Il Rapporto sul sentimento del cliente IG mostra solo Il 32,05% dei trader è long net EUR / USD, con il rapporto tra i trader da short a long in piedi a 2,12 a 1. Il numero di trader net-long è inferiore del 15,96% rispetto a ieri e del 3,41% rispetto alla scorsa settimana, mentre il numero di trader net-short è superiore del 6,08% rispetto a ieri e del 3,73% rispetto alla scorsa settimana.

Il calo della posizione netta lunga potrebbe essere una funzione del comportamento delle prese di profitto poiché la coppia EUR / USD viene scambiata a un nuovo massimo settimanale (1,2350), ma l’aumento dell’interesse netto-corto suggerisce che è probabile che l’inclinazione del sentiment al dettaglio persista al 32,71% dei commercianti erano netti lunghi sulla coppia a metà dicembre.

Detto questo, il consolidamento dal massimo di settembre (1.2011) dimostrato essere un esaurimento nel rally dell’EUR / USD piuttosto che un cambiamento di tendenza mentre il comportamento di affollamento di prima riemerge, e temi chiave del mercato possono mantenere a galla il tasso di cambio come il Bilancio della Fed si trova vicino al record.

Tuttavia, l’indice di forza relativa (RSI) è divergente con il prezzo poiché l’oscillatore ha stabilito una tendenza al ribasso a dicembre e l’indicatore potrebbe avvertire di un pullback a breve termine in EUR / USD se continua a rimanere al di sotto del territorio di ipercomprato.

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da David Song

Ulteriori informazioni sul rapporto sul sentiment del cliente IG

Grafico giornaliero del tasso EUR / USD

Immagine del grafico giornaliero del tasso EUR / USD

Fonte: Vista commerciale

  • Tieni presente che una “ croce d’oro ” si è materializzata in EUR / USD verso la fine di giugno quando la SMA a 50 giorni (1,1999) ha superato la SMA a 200 giorni (1,1551), con entrambe le medie mobili che seguono una pendenza positiva all’inizio del 2021.
  • Tlui correzione dal settembre alto (1.2011) dimostrato di essere un esaurimento nell’azione rialzista dei prezzi piuttosto che un cambiamento di tendenza seguendo la serie di tentativi di chiusura falliti al di sotto della regione da 1,1600 (espansione del 61,8%) a 1,1640 (espansione del 23,6%), con il Indice di forza relativa (RSI) evidenziando una dinamica simile in quanto è uscito dalla tendenza al ribasso riportata dalla fine di luglio per riprendersi dai valori più bassi da marzo.
  • La rottura / chiusura sopra Regio da 1,1960 (ritracciamento 38,2%) a 1,1970 (espansione 23,6%)n ha spinto la coppia EUR / USD a nuovi massimi annuali per tutto dicembre, con il tasso di cambio che ha superato il massimo del 2020 (1,2310) durante la prima settimana di gennaio.
  • La coppia EUR / USD si avvicina al Massimo di aprile 2018 (1,2414) in quanto supera l’azione dei prezzi limitata da un intervallo all’inizio di questa settimana, ma è necessaria una pausa / chiusura sopra la sovrapposizione di Fibonacci Da 1,2320 (ritracciamento del 23,6%) a 1,2370 (espansione del 61,8%) per aprire la regione da 1.2430 (espansione del 50%) a 1.2440 (espansione del 100%).
  • Terrà d’occhio l’RSI in quanto segue la tendenza al ribasso stabilito a dicembre, e in tal caso l’indicatore potrebbe avvertire di un ritiro a breve termine della coppia EUR / USD non riesce a spingere oltre 70 e continua a rimanere sotto il territorio di ipercomprato.

Tratti dei commercianti di successo

Tratti dei commercianti di successo

Consigliato da David Song

Tratti dei commercianti di successo

— Scritto da David Song, Currency Strategist

Seguimi su Twitter su @DavidJSong





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here