UN conto proposto dai legislatori australiani di vietare l’uso di contanti per transazioni superiori a $ 10.000 è stato ucciso da un voto unanime del Senato.

Il senatore di One Nation Malcolm Roberts ha presentato la mozione per rimuovere il disegno di legge oggi dopo più di un anno di tagliente opposizione ad esso da parte di una sezione trasversale della comunità, compresi i sostenitori della criptovaluta. Molti lo consideravano una violazione dei diritti e della libertà degli australiani di utilizzare il contante e di proteggere la privacy delle loro transazioni. Le prime bozze del disegno di legge includevano valute digitali come soggette ai limiti proposti.

Presentato al Parlamento federale nel settembre dello scorso anno, il disegno di legge avrebbe introdotto multe fino a $ 25.000 o pene detentive per persone o entità che hanno effettuato o accettato pagamenti per un valore superiore a cinque cifre. Il senatore Roberts ha detto che il disegno di legge avrebbe criminalizzato l’uso del corso legale per gli australiani di tutti i giorni e ha sostenuto che “il disegno di legge non riguardava mai la lotta alla criminalità o al riciclaggio di denaro”.

“Anche la stessa commissione d’inchiesta del governo ha affermato che il disegno di legge non era in linea con i valori australiani ed era totalmente impraticabile”.

Anche se molti hanno salutato la fine del conto come una grande vittoria, il fondatore di Nuggets News e CEO avversario di lunga data Alex Saunders suggerito la battaglia era solo all’inizio:

Prima ancora che il disegno di legge arrivasse al parlamento federale, più di 7.000 persone e imprenditori hanno firmato una petizione contro di esso. Saunders ha detto a Cointelegraph che Nuggets News aveva fatto una campagna contro di essa e un gran numero di persone aveva chiamato i loro politici locali per esprimere la loro opposizione.

Ha detto che la quantità di respingimenti mostra “quanto le persone siano appassionate di libertà di scelta, privacy e denaro”. Questa filosofia, ha spiegato, “si sovrappone pesantemente alla crittografia”.

“Se la criptovaluta dovesse mai essere bandita, questo ti mostra come le persone lo protesterebbero sia online che di persona.”

Quando il disegno di legge è stato presentato per la prima volta, alcune bozze valute digitali incluse nei limiti proposti. A metà luglio è stato aggiunto un memorandum che alla fine ha visto le valute digitali escluse dal disegno di legge:

“Ci sono poche prove al momento che la valuta digitale sia attualmente utilizzata in Australia per facilitare le attività dell’economia sommersa”.

Il 3 dicembre, i legislatori statunitensi hanno introdotto un nuovo disegno di legge che mira a regolamentare gli Stablecoin, soprannominato la legge stabile. Se approvato, qualsiasi servizio fornito in relazione a questi tipi di criptovalute diventerebbe illegale senza prima ricevere l’approvazione da più enti governativi





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here