Elvira Nabiullina, capo della Banca di Russia, ha affermato che esiste una linea di confine tra anonimato e privacy per quanto riguarda la circolazione di un imminente rublo digitale.

Parlando a un conferenza stampa il 23 ottobre, Nabiullina ha affermato che il rublo digitale russo non avrà lo stesso livello di anonimato del denaro contante. Tuttavia, la banca prevede di rafforzare la privacy degli utenti, ha promesso Nabiullina, affermando:

“Tuttavia, non dobbiamo confondere l’anonimato con la riservatezza delle transazioni in rubli digitali. In effetti, non ci sarà lo stesso livello di anonimato supportato dalle transazioni in contanti. Ma la riservatezza dovrebbe essere migliorata. “

Nabiullina ha spiegato che un rublo digitale avrà un codice digitale univoco che consente alla banca centrale di monitorare le transazioni finanziarie con maggiore trasparenza. Non è ancora noto se parti diverse dalla Banca di Russia avrebbero accesso a tali dati, ha osservato il funzionario:

“La banca centrale manterrà il registro della valuta digitale della banca centrale. Se qualcun altro sarà in grado di vedere le transazioni dipenderà dal modello approvato di un rublo digitale “.

La banca centrale russa ufficialmente ha rilasciato i suoi piani di valuta digitale della banca centrale, o CBDC il 13 ottobre. Un rublo digitale potrebbe presto essere utilizzato come ulteriore forma di denaro insieme al contante, con la Russia che si aspetta di farlo avviare i test CBDC nel 2021. Il 23 ottobre, un funzionario del governo suggerito che essere il primo nella corsa CBDC non era particolarmente importante per la Russia.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here