Punti di discussione del dollaro australiano

I verbali della Reserve Bank of Australia (RBA) possono influenzare AUD / USD in vista della decisione sui tassi di interesse della Federal Reserve il 16 settembre come Governatore Philip Lowe and Co. “considera come ulteriori misure monetarie potrebbero sostenere la ripresa”.

Il rimbalzo del tasso AUD / USD si blocca in vista dei minuti RBA con FOMC a disposizione

AUD/Dollaro statunitense sembra essere bloccato in un intervallo ristretto dopo la retromarcia in anticipo rispetto alla SMA a 50 giorni (0,7162), ma nuove osservazioni della RBA potrebbero scuotere il rimbalzo dal minimo mensile (0,7192) poiché la banca centrale avverte che la ripresa economica è “probabile che sia irregolare e irregolare.

Suggerimenti di un ulteriore supporto monetario potrebbe produrre una reazione ribassista nel dollaro australiano poiché il RBA insiste che “tL’obiettivo di rendimento rimarrà in vigore fino a quando non verranno compiuti progressi verso gli obiettivi della piena occupazione e dell’inflazione, “E la banca centrale può mostrare una maggiore disponibilità ad espandere la portata del suo strumento di emergenza come” faltri acquisti verranno effettuati se necessario.

Tuttavia, resta da vedere se i verbali RBA riveleranno un cambiamento nella guida in avanti poiché la banca centrale esclude a politica dei tassi di interesse negativi (NIRP) per l’Australia, e più o meno lo stesso dal governatore Lowe and Co. potrebbe sostenere l’AUD / USD prima del Comitato federale del mercato aperto (FOMC) decisione sui tassi poiché le attuali tendenze di mercato rimangono in vigore.

Immagine di IG Client Sentiment per il tasso AUD / USD

Il Rapporto sul sentimento del cliente IG mostra che il pubblico al dettaglio è stato short netto su AUD / USD da aprile, con 41,74% dei commercianti attualmente rete lunga la coppia come il rapporto tra i trader short e long sta a 1,40 a 1. Il numero di trader net-long è inferiore dell’1,22% rispetto a ieri e dello 0,34% rispetto alla scorsa settimana, mentre il numero di trader net-short è superiore del 6,91% rispetto a ieri e del 9,65% rispetto alla scorsa settimana.

L’interesse netto lungo sembra rimanere stabile poiché l’AUD / USD viene scambiato in un intervallo ristretto dopo l’inversione in vista della SMA a 50 giorni (0,7162), ma l’aumento della posizione corta netta suggerisce il comportamento di crowding nel Dollaro Americano persisterà anche se il Bilancio della Federal Reserve torna sopra i 7 trilioni di dollari in agosto.

Detto questo, l’AUD / USD potrebbe continuare a mostrare una tendenza rialzista mentre viene scambiata a un nuovo massimo annuale (0,7414) a settembre, ma la SMA a 50 giorni (0,7162) rimane sul radar poiché il tasso di cambio minaccia la tendenza al rialzo stabilita a fine giugno.

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da David Song

Ulteriori informazioni sul rapporto sul sentiment del cliente IG

Iscriviti e unisciti a DailyFX Currency Strategist David Song LIVE per un’opportunità di discutere potenziali configurazioni commerciali.

Grafico giornaliero del tasso AUD / USD

Immagine del grafico giornaliero del tasso AUD / USD

Fonte: Vista commerciale

  • Tieni a mente, l’avanzata dal minimo del 2020 (0,5506) si è accelerata quando l’AUD / USD è uscito dal range di aprile, con la compensazione del tasso di cambio il Massimo di gennaio (0,7016) a giugno come il Indice di forza relativa (RSI) spinto in territorio ipercomprato.
  • L’AUD / USD è riuscita a superare il massimo di giugno (0,7064) a luglio anche se l’RSI non è riuscito a mantenere la tendenza al rialzo di inizio anno, con il tasso di cambio che ha raggiunto nuovi massimi annuali in agosto e settembre per scambiare al livello più alto dal 2018 .
  • I recenti sviluppi dell’RSI hanno instillato una prospettiva rialzista per AUD / USD in quanto ha minacciato la tendenza al ribasso dall’inizio di quest’anno per spingere in territorio ipercomprato per la quarta volta nel 2020, ma come indicatore è emerso un segnale di vendita da manuale rapidamente scivolato di nuovo sotto i 70.
  • A sua volta, tIl momentum rialzista potrebbe continuare a diminuire dopo il tentativo fallito di testare il massimo di luglio 2018 (0,7484), con la SMA a 50 giorni (0,7162) sul radar per AUD / USD in quanto minaccia la tendenza al rialzo stabilitasi a giugno.
  • La mancata tenuta al di sopra della regione 0,7270 (espansione del 23,6%) potrebbe spingere l’AUD / USD indietro verso 0,7180 (61,8% ritracciamento), con la successiva area di interesse che si aggira intorno a 0,7090 (78,6% ritracciamento) a 0,7140 (23,6% ritracciamento), che in gran parte è in linea con la SMA a 50 giorni (0,7162).
  • Allo stesso tempo, un rimbalzo più ampio dell’AUD / USD potrebbe riportare la sovrapposizione di Fibonacci intorno a 0,7370 (espansione del 38,2%) a 0,7390 (espansione del 38,2%) sul radar poiché il tasso di cambio si aggrappa al supporto della linea di tendenza, con una rottura sopra il 2020 alto (0,7414) aprendo la regione 0,7480 (espansione del 50%).

Inizia tra:

In onda:

17 settembre

(16:09 GMT)

Partecipa al Day 3 del Summit DailyFX discutendo delle valute

DailyFX Education Summit: Negozia il tuo mercato – Giorno 3, Forex

Registrati al webinar

Iscriviti adesso

Il webinar è terminato

— Scritto da David Song, Currency Strategist

Seguimi su Twitter su @DavidJSong





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here