Le autorità in Russia sembrano inseguire Binance, il più grande scambio di criptovalute al mondo, poiché il suo dominio è ora nell’elenco dei siti Web vietati nel paese. Il 24 settembre Binance ufficialmente annunciato sul suo canale Telegram russo, il regolatore russo delle telecomunicazioni Roskomnadzor ha aggiunto il sito web al registro delle piattaforme che diffondono informazioni proibite.

Secondo l’annuncio, Binance è stato inserito nell’elenco a causa della distribuzione di dati relativi all’acquisizione di valute digitali come Bitcoin (BTC). Gleb Kostarev, capo delle operazioni di Binance per la Russia e la CSI, ha detto a Cointelegraph che l’exchange ha annunciato la notizia subito dopo che l’exchange ha ricevuto una notifica da Roskomnadzor.

Nonostante il dominio sia stato inserito nell’elenco dei siti Web vietati, i russi possono comunque accedervi senza strumenti aggiuntivi come una VPN. Al momento della stampa, il URL può essere trovato sull’ufficiale Registrati dei siti nella lista nera di Roskomnadzor. Secondo i dati, il sito web è stato elencato il 2 giugno 2020, mentre l’accesso al sito “non è limitato”.

In pubblico annuncio, I dirigenti di Binance hanno sottolineato di non aver ricevuto alcuna informazione sulla restrizione prima del 24 settembre, affermando:

“Non siamo stati precedentemente informati di eventuali reclami da parte di forze dell’ordine, servizi governativi civili o tribunali prima di ricevere la notifica di cui sopra. Ora abbiamo incaricato i nostri consulenti legali per ulteriori consigli e vorremmo assicurare a tutti i nostri utenti russi che ci sarà nessuna interruzione dei loro servizi nel frattempo e che i loro fondi siano al sicuro “.

Poiché il sito Web di Binance è stato presumibilmente inserito nella lista nera da Roskomnadzor nel giugno 2020, l’azione sembra non essere correlata ai piani di Binance di lancia il suo crypto debit carta in Russia poiché i piani per esso sono stati annunciati leggermente più tardi, nel settembre 2020.

Alla fine di agosto, Roskomnadzor ha anche bloccato BestChange.ru, un importante sito Web di criptovaluta in Russia che fornisce un servizio di aggregazione di circa 400 siti Web di scambio di criptovalute locali.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here