L’industria del gioco blockchain sudcoreana è preoccupata che i regolatori stiano guardando sfavorevolmente ai giochi basati su token non fungibili, dopo che il 22 settembre il Comitato di valutazione e amministrazione del gioco (GRAC) ha rinviato una domanda per il Five Stars basato su NTF.

Secondo a iNews24, il watchdog ha deciso di trattenere dall’emettere un rating per Five Stars, un gioco sviluppato dal gigante tecnologico sudcoreano Kakao. L’azienda è nota per i suoi iniziative recenti nell’industria criptata locale.

I token non fungibili, o NFT, sono token crittografici ciascuno verificabile e unico, nonostante siano emessi secondo le stesse specifiche di altri token del loro genere.

La legislazione locale richiede al GRAC di assegnare una valutazione a qualsiasi videogioco – online o offline – creato da aziende sudcoreane prima che venga rilasciato al pubblico. Al momento della stampa, il GRAC non ha ancora fornito una ragione ufficiale per cui ha ritardato la domanda presentata dagli sviluppatori dell’applicazione Five Stars.

Tuttavia, iNews24 suggerisce che la ragione “altamente probabile” del ritardo è l’imminente implementazione nel 2021 del Legge sui pagamenti speciali, che rafforza le regole sull’antiriciclaggio (AML) per i servizi finanziari, comprese le criptovalute. Ciò ha portato a ipotizzare che i giochi basati su NFT possano essere tenuti a implementare KYC per consentire agli utenti di commerciare tra loro in futuro.

Questa non è la prima volta che un gioco basato su blockchain ha avuto problemi con la sua approvazione da parte del regolatore del gioco. Infinity Start, un gioco relativo a NFT prodotto dalla società locale NodeBrick, non ha ottenuto il via libera dal GRAC nel 2019.

A quel tempo, il regolatore ha spiegato che non potevano assegnare una valutazione a un gioco i cui articoli potevano essere acquistati, venduti e scambiati dagli utenti su Ethereum (ETH) blockchain.

Analisti locali citato di Fn News non era ottimista sulle richieste rifiutate presentate dalle aziende dietro quei giochi blockchain:

“Se gli oggetti NFT sono un problema, la condanna a morte di blockchain gaming è già stata firmata.”

Cointelegraph ha recentemente avuto un file intervista a Craig Russo, che è l’Innovation Director di Polyient Games, una società di investimento dedicata alla creazione, gestione e distribuzione di NFT.

Ritiene che il mercato NFT sia arrivato a rappresentare una delle “opportunità più attraenti” tra tutte le risorse digitali, con casi d’uso immediati già presenti nel settore dell’arte, del collezionismo e persino del gioco.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here