La DeFi non è riuscita a prendere piede otto anni fa, secondo i commenti di Yoni Assia, fondatore e CEO della piattaforma finanziaria eToro.

“Penso che la DeFi sia super interessante”, Assia disse il 6 ottobre durante un panel sugli scambi di criptovalute e gli investimenti di venture capital, nell’ambito del LA Blockchain Summit.

“In realtà, nel 2012 abbiamo costruito uno scambio decentralizzato basato su Protocollo moneta colorata abbiamo sviluppato in eToro, che tokenizzava gli asset sulla rete Bitcoin, quindi è stato davvero prematuro: l’inizio del pensiero della tokenizzazione “.

Ethereum ha si è fatto un nome come una delle reti di riferimento per le applicazioni decentralizzate. La blockchain di Ethereum, tuttavia, non lo ha fatto vieni fino al 2015, quindi gli innovatori precedenti hanno scelto altre catene utilizzando la prima rete del settore, Bitcoin.

“In realtà abbiamo costruito uno scambio con atomic swap su Bitcoin”, ha detto Assia. “Aspettare da otto a 15 minuti affinché uno scambio avvenga effettivamente e la mancanza di stablecoin effettivi e risorse reali sulla rete Bitcoin, in realtà ha reso tutto questo prematuro”.

Nel 2012, lo spazio crittografico ha prodotto solo una piccola parte dei casi d’uso, delle risorse, delle blockchain e degli strumenti attualmente disponibili otto anni dopo. Sembrerebbe che eToro abbia avuto una buona idea, ma era troppo presto.

Assia ha anche affermato di mantenere una visione positiva sul futuro della DeFi da qui, in parte grazie al suo potenziale di semplificare la finanza tradizionale aggiungendo trasparenza e velocità.

Oggi lo spazio DeFi continua a vedere la crescita dei mammut mentre gli speculatori riversano il proprio capitale nelle ultime opportunità di rendimento.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here