Un’autorità di regolamentazione peruviana ha dichiarato il 26 ottobre che gli studi attualmente eseguiti sugli scambi di criptovalute locali continueranno nonostante la pandemia COVID-19, poiché il paese sta cercando di trovare modi per regolamentare l’industria nazionale delle criptovalute.

Secondo al notiziario locale Gestion, il sovrintendente dell’Unità di informazione finanziaria del Perù (UIF) Sergio Espinosa ha sottolineato la necessità di elaborare la politica dietro le criptovalute nel paese. Espinosa l’ha definita una “priorità”:

“Uno degli argomenti che non abbiamo interrotto è una diagnosi – che si sta facendo – della presenza e della portata in Perù dei cosiddetti asset virtuali, inclusi Bitcoin e altri asset virtuali che non sono valute, ma che esistono, commerciano e circolare, quindi è necessario emanare una regolamentazione in materia “.

Durante la sua partecipazione al IV Congresso internazionale sulla conformità e la lotta alla corruzione organizzato dalla Word Compliance Association e dalla Camera di commercio di Lima, Espinosa ha sottolineato la mancanza di conoscenza del settore crittografico da parte del Perù, definendolo territorio inesplorato.

Espinosa ha inoltre affermato che gli studi sugli scambi di criptovaluta locali sono iniziati ad agosto come parte delle attività dell’UIF per raccogliere informazioni sufficienti per capire le leggi future per la sfera crittografica in Perù.

Sebbene il supervisore non abbia fornito maggiori dettagli su quali scambi fossero sul radar del watchdog finanziario, ha commentato che nel mese di settembre sono stati aggiunti ulteriori studi e la maggior parte della ricerca durerà tra 19 e 22 giorni lavorativi “dalla preparazione dei documenti di notifica al l’emissione della relazione finale sui risultati della stessa. “

Autorità peruviane non hanno stabilito una posizione chiara sulle criptovalute, sebbene la pandemia COVID-19, come in molti altri paesi, abbia ha alimentato lo sviluppo della tecnologia blockchain nella nazione.

Un recente sguardo alla regolamentazione delle criptovalute peruviane è venuto dal Congresso della Repubblica del Perù, che ha promulgato una legge il 22 ottobre che istituisce un mezzo di pagamento elettronico come una necessità pubblica.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here