È stata una piattaforma dati blockchain selezionato il vincitore del primo concorso scientifico della Commodity Futures Trading Commission, offrendo ancora un altro segnale convincente che la tecnologia del registro distribuito è esplosa nel mainstream.

Nakamoto Terminal, una piattaforma di analisi delle risorse digitali creata dalla società di intelligence open source Inca Digital, ha vinto il “Project Streetlamp” del CFTC concorrenza. Nakamoto Terminal è stato anche nominato “Innovatore dell’anno” dalla CFTC per la sua presentazione con successo.

Il progetto Streetlamp La concorrenza ha sfidato gli innovatori a trovare una soluzione di intelligenza artificiale che potesse aiutare la CFTC ad “automatizzare il processo di identificazione e aggiunta di entità straniere non registrate” al suo elenco di deficit di registrazione. La Lista ROSSA è stata creata nel 2015 per aiutare i consumatori a prendere decisioni informate sull’opportunità di investire tramite tali entità.

Dal 2015 centinaia di aziende lo sono state posto nella Lista ROSSA.

In una dichiarazione ufficiale, la direttrice di LabCFTC e chief innovation officer Melissa Netram ha dichiarato:

“La CFTC è lieta di riconoscere NTerminal come il nostro primo innovatore dell’anno. […] Il loro sviluppo di uno strumento di intelligenza artificiale che automatizza il processo di identificazione delle entità estere non registrate non solo aiuta la Commissione, ma alla fine aiuterà anche gli investitori a prendere decisioni più informate “.

La candidatura vincente di Nakamoto Terminal automatizza ricerche approfondite di metadati e le aggrega per determinare se un’azienda deve essere inserita nella RED List.

Le autorità di regolamentazione della CFTC utilizzano già la tecnologia di Nakamoto Terminal per la sorveglianza del mercato e il supporto alle controversie. Inca Digital, la società dietro la piattaforma, è stata fondata da ex analisti di INTERPOL che hanno creato processori di linguaggio naturale per tracciare individui e aziende, monitorare i media e analizzare gli editti normativi globali.

Il terminale Nakamoto prende il nome da Satoshi Nakamoto, Bitcoin’s (BTC) creatore con pseudonimo. La persona o l’entità dietro lo pseudonimo si è sviluppata Bitcoin, ha scritto il white paper Bitcoin e ha sviluppato il primo database blockchain prima di scomparire sostanzialmente.