Il ministro delle finanze francese Bruno Le Maire, che una volta ha detto che il token Libra di Facebook rischierebbe la “sovranità monetaria degli stati”, continua a criticare le criptovalute.

In un tweet del 19 ottobre, Le Maire ha sostenuto alcune criptovalute sono associate all’acquisto di droghe e armi oltre ad essere utilizzate per il riciclaggio di denaro. Tuttavia, ha anche scritto di non “mettere in dubbio l’affidabilità e la tracciabilità di tutta la tecnologia blockchain”.

Le Maire ha risposto a Cyril Paglino, un socio accomandatario del fondo crittografico Starchain Capital, che ha affermato che le transazioni blockchain “non hanno alcun interesse per i terroristi”. Paglino ha fatto riferimento al recente fuga di FinCEN, da cui risultava che molte banche in realtà consentivano il riciclaggio di denaro.

Questa storia è in fase di sviluppo e verrà aggiornata.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here