Fintech cinese Ant Group – che ora è pronto a lanciare ciò che potrebbe essere la più grande offerta pubblica iniziale al mondo – ha annunciato una nuova piattaforma tramite la sua attività blockchain.

Ant Group nasce dal gigante dell’e-commerce Alibaba ed è la società madre del più grande servizio di pagamenti digitali della Cina, Alipay.

L’attività blockchain di Ant Group, AntChain, ha lanciato oggi una nuova piattaforma di servizi di copyright digitale. Combina la tecnologia blockchain con l’intelligenza artificiale per consentire ai creatori di autenticare e verificare in modo sicuro tutti i tipi di contenuti originali, siano essi video, materiale basato su immagini o scritto.

La piattaforma genera una certificazione di copyright digitale unica ea prova di manomissione e un timbro notarile per ogni opera caricata nel suo database. Le certificazioni sono progettate per essere valide per l’uso in casi di violazione del copyright e illeciti. L’azienda sostiene che questi servizi possono far risparmiare ai propri utenti il ​​95% dei costi tipicamente associati all’ottenimento della registrazione e certificazione del copyright.

Inoltre, la piattaforma di AntChain incorpora ID digitale e servizi di ricerca per aiutare i creatori a tracciare e rilevare in modo più efficiente possibili violazioni del copyright. Secondo AntChain, circa 10 milioni di opere originali vengono già caricate e certificate ogni giorno sulla nuova piattaforma.

Uno dei primi partner della nuova piattaforma, che ha aderito durante il suo periodo di prova, è la rete di distribuzione del copyright di spartiti musicali digitali, Shanghai CC Music Culture. La piattaforma di AntChain genera contratti intelligenti che registrano e distribuiscono automaticamente le entrate grazie ai musicisti e ai distributori di diritti della rete.

Dal 2015, anno in cui ha iniziato a lavorare con soluzioni blockchain, Ant Group ha sviluppato proprie soluzioni sempre più sofisticate piattaforme quella unisciti alla tecnologia con AI e Internet of Things, nonché sostegno ricerca e sviluppo blockchain all’estero.

Nonostante il suo serio impegno nei confronti della blockchain, l’azienda lo ha anche fatto ribattezzato AntChain con un bel po ‘di umorismo e brio.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here