Line, una filiale con sede a Tokyo della società di motori di ricerca Internet sudcoreana Naver, sta costruendo una piattaforma per lo sviluppo di valute digitali della banca centrale, l’agenzia di stampa sudcoreana Chosun Ilbo segnalato il 19 ottobre.

Fonti familiari con la questione avrebbero detto a Chosun Ilbo che Line mira a supportare lo sviluppo di un cosiddetto “CBDC personalizzato”.

La società di messaggistica sta discutendo l’applicazione della sua piattaforma CBDC basata su blockchain con diverse banche centrali nei principali paesi asiatici, secondo il rapporto. I dirigenti di linea hanno affermato di non poter rivelare i paesi esatti che stanno prendendo in considerazione l’applicazione della piattaforma.

Un portavoce di Line ha detto a Cointelegraph che l’azienda mira a “fornire una piattaforma blockchain adatta per CBDC basata su Line Blockchain”.

Line ha esplorato attivamente il settore delle criptovalute e della blockchain. Nell’agosto 2020, esso ha lanciato una piattaforma di sviluppo blockchain per applicazioni e servizi decentralizzati e un portafoglio di risorse digitali denominato Bitmax. All’inizio di quest’anno, LVC Corporation, sussidiaria crittografica di Line ha lanciato il trading della sua criptovaluta Link (LN) proprietaria in Giappone.

Un certo numero di paesi asiatici sta facendo piani per i propri CBDC. Il 9 ottobre, la banca centrale del Giappone annunciato ufficialmente che inizierà un proof-of-concept CBDC nel 2021. Il 7 ottobre, la banca centrale sudcoreana secondo quanto riferito che inizierà la fase di distribuzione del suo programma pilota CBDC il prossimo anno.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here