Il più grande conglomerato finanziario in linea del Giappone, SBI Holdings, ora possiede due piattaforme di trading di criptovalute autorizzate con la sua nuova acquisizione di TaoTao Exchange.

Secondo un funzionario annuncio il 7 ottobre, SBI Liquidity Market, il braccio dei derivati ​​in valuta estera di SBI, ha acquisito tutte le azioni di TaoTao, rendendola una consociata interamente controllata dalla società.

Precedentemente posseduto al 40% dal gigante di Internet Yahoo! YJFX giapponese, TaoTao ha lanciato il suo servizio di crypto trading nel maggio 2019.

Con la nuova acquisizione, SBI ha ora due piattaforme di criptazione come la società già offrendo crypto trading servizi attraverso il suo braccio di capitale di rischio incentrato sulla crittografia, SBI VC Trade. Gestendo uno scambio di criptovalute, SBI VC Trade ha a filiale di SBI Securities da luglio 2019.

Per SBI, l’acquisizione di TaoTao contribuirà all’esperienza dell’azienda per fornire migliori servizi di crittografia:

In futuro, utilizzeremo al massimo le risorse di gestione come la conoscenza del Gruppo SBI come gruppo finanziario completo, nonché la base di clienti e l’esperienza di servizio delle risorse crittografiche che TaoTao ha coltivato finora […]”

L’acquisizione di TaoTao da parte di SBI avviene poco dopo lo scambio negoziati ufficialmente conclusi con Binance. Dopo nove mesi di negoziazioni con l’intenzione di costruire un’iniziativa di scambio di criptovaluta congiunta in Giappone, TaoTao ha improvvisamente abbandonato l’alleanza il 5 ottobre. Come riportato da Cointelegraph, è improbabile che Binance entri in Giappone nel 2020 come risultato.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here