Secondo quanto riferito, l’obbligazione blockchain di $ 3 miliardi di China Construction Bank è stata ritirata dopo un ritardo iniziale.

Fusang Exchange, uno scambio di criptovaluta malese che doveva essere responsabile della quotazione dell’obbligazione, ha affermato che è stato ritirato su richiesta dell’emittente.

Secondo Reuters il 23 novembre, la filiale di CCB a Labuan ha informato Fusang Exchange il 20 novembre che l’emissione di obbligazioni non sarebbe proseguita.

L’obbligazione basata su blockchain doveva essere emessa da Longbond Ltd, una piattaforma speciale progettata esclusivamente per emettere obbligazioni digitali e depositare i proventi presso CCB Labuan.

Il 13 novembre, il giorno in cui il titolo doveva essere scambiato, Fusang Exchange annunciato ufficialmente che l’obbligazione blockchain da 3 miliardi di dollari è stata ritardata “su richiesta dell’emittente”. Secondo l’ultimo rapporto, Fusang Exchange ha ricevuto una lettera da CCB Labuan per conto di Longbond che rinviava la quotazione.

Come riportato in precedenza, CCB, una delle più grandi banche del mondo, prevede di raccogliere fino a 3 miliardi di dollari con l’obbligazione, con una tranche iniziale di $ 58 milioni al lancio.

I rapporti iniziali suggerivano che, poiché l’obbligazione sarebbe stata tokenizzata e scambiata su uno scambio di criptovaluta, gli acquirenti interessati potevano scambiare Bitcoin (BTC) e altre criptovalute per l’obbligazione. Questa affermazione è stata poi contestata da CCB.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here