DOLLARO USA, AZIONI, RENDIMENTI, FIDUCIA DEI CONSUMATORI, CINA – PUNTI DI CONVERSAZIONE:

  • Dollaro Americano maltrattato negli scambi rischiosi, ma l’aumento degli spread di rendimento può offrire supporto
  • Il crollo inaspettato della fiducia dei consumatori statunitensi è di cattivo auspicio per il sentiment futuro
  • La rinnovata escalation della guerra commerciale USA-Cina emerge come un altro vento contrario chiave

Un tono allegro nei mercati globali venerdì ha guidato il dollaro USA anti-rischio e Yen Giapponese più basso mentre valute orientate al sentiment come il Dollaro australiano seguito più in alto lungo il campanello S&P 500 indice azionario. La mossa sembra aver seguito le notizie secondo cui i consiglieri del presidente eletto degli Stati Uniti Biden si oppongono a un blocco a livello nazionale per contenere l’ultimo aumento dei casi di Covid-19.

L’aumento della propensione al rischio sembrava ridurre il margine previsto per ulteriori stimoli della Fed di nuovo. Il differenziale tra il rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni di riferimento e una media dei rendimenti delle principali alternative (Germania, Giappone, Regno Unito e Australia) è aumentato insieme ai prezzi delle azioni. Ciò ora riflette un premio di oltre 70 punti base per il possesso Dollaro statunitense-attività denominati. Ciò potrebbe preparare il terreno per il recupero della valuta.

Grafico creato con TradingView

Inutile dire che questo presume che la spinta al rischio trovi un seguito. Questa non è affatto una conclusione scontata. I mercati sembravano mettere da parte i dati dell’Università del Michigan che mostrano che la fiducia dei consumatori statunitensi è precipitata inaspettatamente al minimo di tre mesi a novembre. La cosa più preoccupante è che la componente lungimirante del sondaggio “Aspettative” sembrava determinare la maggior parte della delusione.

Il consumo delle famiglie rappresenta quasi il 70% della crescita del PIL degli Stati Uniti, quindi il crollo delle prospettive qui implicito fa presagire prestazioni decisamente negative nella più grande economia del mondo. Ciò fa presagire comprensibilmente effetti a catena negativi anche a livello globale. La probabilità che lo farà un Congresso diviso far fallire gli sforzi per fornire una grande dose di stimolo fiscale nel prossimo futuro il pericolo si aggrava.

L’escalation della guerra commerciale USA-Cina durante il periodo di “ papera zoppa ” dell’amministrazione Trump prima che la squadra Biden prenda il sopravvento a fine gennaio potrebbe essere un altro vento contrario. Il presidente uscente si è mosso per vietare gli investimenti statunitensi in società cinesi legate ai militari. Pechino era prevedibilmente irta ad alta voce. Potrebbe seguire un altro giro di contromisure tit-for-tat. Nel complesso, ciò significa che il biglietto verde potrebbe ancora reclamare un’offerta rifugio.

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da Ilya Spivak

Migliora il tuo trading con IG Client Sentiment Data

RISORSE DI TRADING FX

— Scritto da Ilya Spivak, Head Strategist APAC per DailyFX.com

Per contattare Ilya, usa la sezione commenti qui sotto o @IlyaSpivak su Twitter





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here