Dollaro australiano, Coronavirus, Elezioni presidenziali statunitensi, Relazioni commerciali statunitensi, Joe Biden – Punti di discussione:

  • L’allentamento delle restrizioni sul Covid-19 potrebbe accelerare la ripresa dell’Australia dal Nadir di marzo.
  • L’approccio del presidente eletto Biden alla politica estera può essere alla base delle valute sensibili al commercio.
  • AUD / USD tassi che guardano a una spinta a nuovi massimi annuali dopo aver infranto la resistenza chiave.

Riduzione delle restrizioni Covid-19 alla boa AUD

Il Dollaro australiano potrebbe continuare a sovraperformare le sue controparti principali nel breve termine, come il premier vittoriano Dan Andrews attenua ulteriormente le restrizioni sul Covid-19 nel secondo stato più popoloso dell’Australia.

Con Victoria che non registrava nuove infezioni da coronavirus per il decimo giorno consecutivo e la media di 14 giorni dei casi è scesa a 0,4, Andrews ha revocato le restrizioni su diverse industrie e ha sciolto l ” ‘anello d’acciaio’ ‘che circonda Melbourne, la seconda città più popolosa dell’Australia, consentendo ai residenti di viaggiare al di fuori del limite di 25 chilometri precedentemente imposto.

Il progressivo allentamento delle misure ha avuto un impatto particolarmente positivo sui recenti dati fondamentali, con l’indice Ai Group Australian Performance of Manufacturing Index salito a 56,3 (prec. 46,7) e gli annunci di lavoro aumentati del 9,4% (prec.-2,3%) a ottobre.

Anche il mercato immobiliare locale è tornato alla normalità sulla scia del ritorno alla normalità della nazione, con i dati sulle vendite di nuove case e sui permessi di costruzione per il mese di settembre che hanno superato le aspettative del mercato.

Inoltre, Andrews potrebbe allentare ulteriormente le restrizioni nelle prossime settimane dato che la fase successiva della “tabella di marcia per la riapertura” del Premier richiede che lo stato non registri nuovi casi acquisiti dalla comunità per almeno 14 giorni.

Pertanto, sembra che la valuta locale potrebbe essere pronta a sovraperformare se le attuali tendenze della salute persistessero e consentissero un ulteriore allentamento delle restrizioni.

Il dollaro australiano è pronto a salire sulla vittoria di Biden, allentando le restrizioni

Biden Win allevia le preoccupazioni geopolitiche

L’aspettativa di a approccio più diplomatico alla politica estera sotto un’amministrazione Biden potrebbe anche mettere un premio sul dollaro australiano sensibile al commercio.

Non è un segreto che le relazioni degli Stati Uniti con la Cina si siano deteriorate in modo significativo durante la presidenza Trump, con scambi al vetriolo al vetriolo che si sono intensificati in una guerra commerciale a tutto campo tra le due maggiori economie del mondo.

Tuttavia, l’elezione di Biden potrebbe tradursi in un approccio più leggero alla Cina sul commercio, visti i commenti del presidente eletto secondo cui “gli agricoltori americani sono stati [Trump]guerra dei dazi con la Cina ”.

Detto questo, una rapida rimozione delle tariffe sembra relativamente improbabile data la posizione di Biden sulle violazioni dei diritti umani degli uiguri di minoranza musulmana nello Xinjiang e l’imposizione della legge sulla sicurezza nazionale a Hong Kong.

Tuttavia, la prospettiva di riconciliazione – o almeno di non intensificare le tensioni – può aumentare il sentimento del mercato e contribuire a ripristinare la fiducia nel graduale ripristino delle norme commerciali internazionali.

Il dollaro australiano è pronto a salire sulla vittoria di Biden, allentando le restrizioni

Fonte: Bloomberg

Previsioni AUD

Previsioni AUD

Consigliato da Daniel Moss

Ottieni la tua previsione AUD gratuita

Grafico giornaliero AUD / USD – La rottura in alto del triangolo discendente suggerisce guadagni

Da un punto di vista tecnico, AUD /Dollaro statunitense i tassi stanno guardando una spinta per testare il massimo annuale fissato a settembre (0,7413), dopo essere esploso sopra Triangolo discendente resistenza e il segno psicologicamente imponente di 0,7200.

Un crossover rialzista sull’indicatore MACD, in tandem con l’impennata dell’RSI sopra 60, è indicativo di un aumento dello slancio rialzista e suggerisce che il percorso di minor resistenza è più alto.

Una chiusura giornaliera al di sopra del livello di 0,7300 traccerebbe probabilmente un percorso verso il massimo annuale (0,7413), con una rottura al di sopra necessaria per portare il 78,6% Fibonacci (0.7573) in gioco.

Viceversa, se la resistenza al livello di 0,7300 dovesse reggere, potrebbe esserci un’inversione verso la media mobile a 50 giorni che definisce il trend (0,7146).

Il dollaro australiano è pronto a salire sulla vittoria di Biden, allentando le restrizioni

Grafico giornaliero AUD / USD creato utilizzando TradingView

Grafico a 4 ore AUD / USD – Bull Flag in gioco

Lo zoom in un grafico a quattro ore rafforza la prospettiva rialzista rappresentata nel periodo di tempo giornaliero, poiché il prezzo ritaglia un Bandiera del toro pattern appena sotto la resistenza al massimo del 2019 (0,7295).

Tuttavia, la divergenza ribassista RSI, combinata con un potenziale crossover ribassista sull’indicatore MACD, suggerisce che un pullback potrebbe essere in vista.

Con questo in mente, l’AUD / USD potrebbe tornare al supporto flag (0,7271) se gli acquirenti non riusciranno a ostacolare la resistenza al massimo del 5 novembre (0,7289), con una violazione al di sotto necessaria per invalidare il modello di continuazione rialzista e probabilmente generando una spinta il 61,8% di Fibonacci (0,7158).

Detto questo, una spinta estesa verso la parte superiore sembra lo scenario più probabile dato che il prezzo sta seguendo saldamente soprattutto quattro medie mobili.

Pertanto, una rottura al di sopra del massimo del 2019 (0,7295) convaliderebbe probabilmente il pattern Bull Flag e accenderebbe una spinta impulsiva verso il massimo del 16 settembre (0,7345), con la mossa misurata implicita (0,7434) che suggerisce che il prezzo potrebbe salire di un ulteriore 2% rispetto all’attuale livelli.

Il dollaro australiano è pronto a salire sulla vittoria di Biden, allentando le restrizioni

Grafico a 4 ore AUD / USD creato utilizzando TradingView

I dati dei trader al dettaglio mostrano che il 31,08% dei trader è net-long con un rapporto tra trader short e long a 2,22 a 1. Il numero di trader net-long è inferiore del 6,11% rispetto a ieri e del 44,81% rispetto alla scorsa settimana, mentre il numero di trader net-short è inferiore del 4,54% rispetto a ieri e del 56,97% rispetto alla scorsa settimana.

Solitamente adottiamo una visione contrarian per affollare il sentiment e il fatto che i trader siano short netti suggerisce AUD /Dollaro statunitense i prezzi possono continuare a salire.

I trader sono più corti rispetto a ieri e alla scorsa settimana, e la combinazione del sentiment attuale e dei recenti cambiamenti ci dà un più forte orientamento contrarian rialzista dell’AUD / USD.

Il dollaro australiano è pronto a salire sulla vittoria di Biden, allentando le restrizioni

– Scritto da Daniel Moss, analista per DailyFX

Seguimi su Twitter @DanielGMoss

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da Daniel Moss

Migliora il tuo trading con IG Client Sentiment Data





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here