Ethereum 2.0 ha recentemente avviato la sua Beacon Chain, concludendo la Fase 0 di uno sforzo di ridimensionamento in divenire. Sebbene abbia espresso fiducia in Eth2, il CEO e fondatore di Celsius Alex Mashinsky ritiene che la rete potrebbe perdere i suoi riflettori se non si ridimensiona rapidamente e in modo significativo.

“Ethereum deve dimostrare di poter scalare le sue transazioni di 100 volte senza compromettere la sicurezza o il decentramento”, ha detto Mashinsky a Cointelegraph quando gli è stato chiesto del prossimo ostacolo di Eth2 dopo il lancio della Beacon Chain. “Se non riesce a scalare, Cardano e Polkadot subentreranno.”

A partire da giovedì, la rete di Ethereum host circa 13 transazioni al secondo, secondo i dati di Blockchair. Un aumento di 100 volte da ora ammonterebbe a circa 1.300 TPS.

Ethereum ha servito come la rete principale per la creazione di applicazioni decentralizzate negli ultimi anni. Nel 2020, il boom della finanza decentralizzata, o DeFi, è cresciuto avvenuta in gran parte su Ethereum, anche. Questo aumento di attività ha portato a un elevato traffico di rete che a volte ha ha comportato un aumento delle commissioni – un problema di ridimensionamento visto anche in precedenti occasioni.

Con il passaggio di Ethereum 2.0 a un algoritmo di mining proof-of-stake, i progressi nel ridimensionamento dovrebbero essere presto all’orizzonte. Il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha affermato in precedenza che crede che la rete possa farlo scala fino a 100.000 transazioni al secondo.

L’aggiornamento della rete, tuttavia, è stato affrontato mesi di ritardi prima di raggiungere la fase 0 all’inizio di questa settimana. Il fondatore di MyEtherWallet ha detto che si aspetta le prossime fasi di Eth2 ci vorranno anni per funzionare completamente. Mashinsky non ha fornito una stima temporale specifica, ma ha espresso il suo voto di fiducia nell’aggiornamento della rete nel suo complesso.

“Sono un grande sostenitore dell’ETH 2.0, anche se ci vorrà più tempo del previsto per scalare e risolvere tutti i bug”, ha detto.

A circa $ 590 ciascuno al momento della pubblicazione, il token nativo di Ethereum, Ether (ETH), gioca anche nell’equazione. La fase 0 ha richiesto alle parti interessate di bloccare almeno 32 ETH ciascuna, per un totale di 524.288 ETH necessari per il lancio di Beacon Chain. Perché la L’ETH deve rimanere bloccato fino a quando non raggiungerà la Fase 2, che potrebbe essere tra anni, ci si potrebbe chiedere come il prezzo di ETH possa influire sul progresso di Eth2.

Di conseguenza, Mashinsky vede prezzi più alti per ETH. Ha ipotizzato:

“Poiché sempre più ETH viene bloccato per ETH 2.0 o utilizzato su diverse piattaforme DeFi e CeFi, l’effetto di scarsità combinato con la necessità di unirsi a queste piattaforme fa aumentare il suo prezzo. Quasi tutti gli scambi DEX sono denominati in ETH, il che è un enorme vantaggio per Ethereum “.

Il completamento della fase 0 da parte di Eth2 è avvenuto anche in un mercato rialzista delle criptovalute, che ha recentemente visto Bitcoin (BTC) rompere il suo precedente massimo storico.