Il CEO di Binance Changpeng Zhao ha accolto con favore altri progetti DeFi basati su Ethereum per unirsi alla piattaforma Binance Smart Chain (BSC).

In un twittare discussione con un altro utente, Zhao ha spiegato che questo passaggio ridurrebbe il carico sulla rete Ethereum, che a sua volta porterà a una riduzione delle tariffe del gas di Ethereum.

Zhao ha successivamente sottolineato che Binance Smart Chain non è un sostituto o un concorrente della rete Ethereum e che è compatibile con essa. Zhao ha aggiunto che Binance Smart Chain fornisce ai creatori di smart contract più opzioni:

“BSC non ha mai mirato a sostituire ETH, BSC è solo compatibile con ETH. I progetti intelligenti offrono ai propri utenti più opzioni. Possibilità di tariffe più economiche”.

Zhao ha concluso i suoi commenti rivelando che il volume delle sue transazioni Binance Smart Chain ha recentemente raggiunto il 10% della rete di Ethereum pochi giorni fa.

Binance lanciato la piattaforma Binance Smart Chain il 1 settembre e il suo CEO annunciato il lancio di un fondo di investimento da 100 milioni di dollari dedicato a progetti che si basano sulla Smart Chain pochi giorni fa.

Nel frattempo, in un separato twittare, Zhao ha parlato della decisione di Binance di aggiungere gli ultimi progetti DeFi anche se la società ha preso in giro per aver inserito SushiSwap. Binance Smart Chain ora ospita BurgerSwap, l’ultimo progetto DeFi che ha visto un un gran numero di transazioni in sole 24 ore.

“In passato, generalmente ho cercato di non commentare progetti o monete specifiche. In futuro, twitterò di più sui progetti su #BinanceSmartChain. Non sono approvazioni. Piuttosto solo un modo per promuovere la comunità “, ha detto Zhao.

Lui aggiunto che la maggior parte dei progetti DeFi fallisce ma ha anche notato:

“Alcuni possono offrire guadagni a breve termine, ma comportano anche rischi altissimi. Non investire denaro che non puoi perdere. “





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here