Un Bitcoin (BTC) la svendita e il conseguente calo dei prezzi “non avverranno”, ha affermato un noto CEO di un noto strumento di analisi.

In un twittare il 12 ottobre, Ki Young Ju, CEO di CryptoQuant, ha notato che gli afflussi medi agli scambi si sono mantenuti bassi nonostante i guadagni di prezzo di BTC.

Ki: afflussi di borsa “ancora nella zona sicura”

Ki ha evidenziato la metrica di afflusso medio di CryptoQuant, che rimane comodamente all’interno dell’area a basso rischio, suggerendo una bassa possibilità di svendita.

Il flusso medio di scambio misura quanto Bitcoin sta entrando negli scambi, con l’implicazione che potrebbe essere utilizzato per attività di vendita o di trading. Per estensione, dà un’idea dell’attività delle balene: hodlers di grandi volumi che pianificano di disfarsi di BTC.

“Il dumping di $ BTC non avverrà”, ha commentato Ki.

“La media afflusso di tutti gli scambi di solito indica quante balene sono attive negli scambi. Al di sopra di 2 BTC è la zona di pericolo e siamo ancora nella zona sicura “.

In quanto tale, BTC / USD che questa settimana si è avvicinato a $ 11.500 non ha aumentato la tentazione degli investitori di vendere.

Afflussi medi di Bitcoin rispetto al grafico a 1 mese di BTC / USD

Afflussi medi di Bitcoin rispetto al grafico a 1 mese di BTC / USD. Fonte: Ki Young Ju / Twitter

La mancanza di attività è in netto contrasto con l’inizio di quest’anno. Il 9 marzo, una settimana prima che il coronavirus causasse un crollo dei prezzi incrociati, gli afflussi di valuta hanno superato la “zona di pericolo” di 2 BTC. Giorni dopo, intorno al 14 marzo, gli afflussi hanno raggiunto un picco di quasi 5 BTC. Successivamente Bitcoin è sceso a $ 3.600.

Quale pressione di vendita di BitMEX?

CryptoQuant ha anche evidenziato in precedenza i flussi di miner che contribuiscono all’azione dei prezzi di Bitcoin. Il mese scorso, c’è stato un picco nei flussi da piscine minerarie, anch’esso presumibilmente destinato alla vendita, che ha accompagnato una flessione del 3% di BTC / USD.

A ottobre la situazione dei ritiri è stata distorta da BitMEX come lo è attualmente il gigante dei derivati sotto investigazione dalle autorità fiscali statunitensi. I flussi in uscita da BitMEX hanno totalizzato 50.000 BTC solo il 2 ottobre, mostrano i dati di CryptoQuant.

Grafico degli afflussi e dei deflussi di BitMEX

Grafico dei flussi in entrata e in uscita di BitMEX. Fonte: CryptoQuant

I dati di BitMEX, Cointelegraph e Digital Assets Data confermano, non detiene la stessa quota di mercato per i futures Bitcoin quanto fatto in passato.

Grafico a 1 mese di confronto dello scambio di volume dei futures su Bitcoin

Grafico a 1 mese di confronto dello scambio di volume dei futures su bitcoin Fonte: dati Cointelegraph / Digital Assets

Come hanno notato vari analisti, Bitcoin ha quindi ampiamente superato la tempesta causata dai problemi della piattaforma, battendo i livelli di resistenza a $ 11.000.

Questa resilienza ha incoraggiato il caso del toro Bitcoin, Cointelegraph segnalato, con un numero crescente di partecipanti al mercato fiduciosi in ulteriori guadagni prima di un nuovo ribasso.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here