Toyota Systems, il ramo IT di Toyota Motor Corporation, sta collaborando con l’exchange di criptovalute giapponese DeCurret per sviluppare una valuta digitale con marchio Toyota, secondo un funzionario annuncio il 26 ottobre.

Il progetto pilota su larga scala coinvolgerà 2.500 dipendenti di Toyota Systems. La piattaforma presenterà pagamenti in valuta digitale per ottenere vantaggi.

Secondo l’annuncio, i dipendenti partecipanti potranno scambiare la valuta digitale con punti benefici o regali da un catalogo. Toyota Systems ha notato che la valuta digitale non può essere cambiata con lo yen giapponese.

Il nuovo progetto pilota utilizza la piattaforma proprietaria basata su blockchain di DeCurret per l’emissione e la gestione delle valute digitali. Il progetto pilota metterà alla prova la scalabilità di un modello peer-to-peer sulla blockchain, nonché i problemi di business relativi ai pagamenti a un ampio gruppo di persone.

Toyota ha esplorato attivamente il settore blockchain, stabilire il proprio Toyota Blockchain Lab nel marzo 2020. L’automotive aderito al consorzio R3, un’importante alleanza industriale, nel 2016.

Toyota non è l’unica casa automobilistica a sperimentare blockchain e criptovalute. All’inizio di ottobre, la BMW Korea ha annunciato che sarà la prima filiale del BMW Group a eseguire una prova di token basata su blockchain che è dovrebbe essere lanciato completamente nel paese entro la fine del 2020. Nel settembre 2020, la casa automobilistica di lusso Groupe Renault ha pilotato il suo progetto blockchain destinato a facilitare la certificazione di conformità delle parti del veicolo.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here