Il volume delle transazioni di DApp ha superato i $ 270 miliardi finora nel 2020, con il 95% di questa cifra appartenente all’ecosistema DeFi di Ethereum, secondo DappRadar. Si tratta di un sorprendente aumento del 1178% rispetto ai 21 miliardi di dollari dello scorso anno.

Il fornitore di dati blockchain ha rivelato le cifre nel suo annuale Rapporto di settore DApp oggi, riassumendo i punti salienti e i fallimenti di un anno da record per l’economia basata su DApp.

Il rapporto ha rilevato che il denaro è passato da BTC a ETH durante tutto l’anno, determinando un aumento del prezzo di ETH, da 0,018 BTC il 1 ° gennaio 2020 al suo prezzo attuale di 0,028 BTC.

DappRadar ipotizza che i rendimenti interessanti in DeFi siano stati il ​​”principale fattore scatenante del flusso di Bitcoin verso Ethereum”, con Bitcoin avvolto (wBTC) e RenBTC di RenVM svolgere un ruolo cruciale nel sfruttare le vaste riserve di liquidità di Bitcoin per DApp.

Descrivendo il 2020 come “l’anno in cui le DApp hanno cercato di crescere a tutti i costi”, il rapporto ha rilevato che solo 10 DeFi DApp rappresentavano l’87% del volume totale delle transazioni di Ethereum.

Quei 10 DApp ha totalizzato oltre un milione di utenti attivi a novembre, con i primi tre – DeFi Swap (Crypto.com), Uniswap e Compound – che dominano il totale con 930.000 tra di loro.

Il rapporto ha rilevato che i limiti di Ethereum sono diventati evidenti quest’anno poiché la rete “ha effettivamente colpito un muro in termini di scalabilità” con prezzi medi del gas molte volte superiori rispetto allo scorso anno.

La congestione della rete ha accelerato la crescita dei concorrenti durante la seconda metà dell’anno, con piattaforme compatibili con DApp come Binance Smart Chain, Tron e Wax che rappresentano una quota in rapido aumento del valore totale delle transazioni DApp.

In aumento è anche la gravità degli hack e degli exploit di contratti intelligenti non certificati o verificati in modo improprio utilizzati dai progetti DeFi. DappRadar stima che più di 120 milioni di dollari sono stati rubati in 12 incidenti gravi nel 2020. Ha previsto che “l’assicurazione sarà la prossima importante sottocategoria dell’ecosistema DeFi”, di conseguenza.

Anche se ultimamente ha attirato molta attenzione, la categoria “Mercati NFT” ha mostrato solo una crescita moderata durante l’anno. La categoria “Giochi” è rimasta invariata e la categoria “Gioco d’azzardo” è terminata leggermente in ribasso.

Il rapporto DappRadar ha concluso che COVID-19 è effettivamente servito a rafforzare gli ecosistemi DApp incoraggiandone l’uso come misure di risoluzione dei problemi:

“Sembrerebbe che la pandemia globale abbia portato maggiore attenzione alle soluzioni decentralizzate man mano che le conversazioni si approfondivano sulla distribuzione di un reddito universale di base e sui sistemi di gestione dei database a livello mondiale”.

Guardando al futuro, DappRadar ha previsto che DeFi giocherà “un ruolo ancora più influente” nel 2021 e “formerà le fondamenta dell’economia crittografica” in tutti i settori, inclusi NFT, giochi, logistica e altre categorie DApp.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here