Il leggendario investitore Paul Tudor Jones ha paragonato Bitcoin (BTC) ai metalli preziosi e da altre criptovalute ai metalli industriali, in termini di caso d’uso: un chiaro indicatore di dove pensa che il mercato stia andando nei prossimi 20 anni.

In un’intervista di giovedì con Julia LaRoche di Yahoo Finance, Jones delineato la sua visione del mercato delle valute digitali nei prossimi decenni.

“Non sono affatto un esperto di Bitcoin”, ha detto Jones, aggiungendo:

“Con una capitalizzazione di mercato di $ 500 miliardi, è la capitalizzazione di mercato sbagliata in un mondo in cui hai $ 90 trilioni di capitalizzazione di mercato azionario e Dio sa quanti trilioni di valuta fiat.”

Jones si riferiva all’idea che la capitalizzazione di mercato di Bitcoin, che attualmente è di $ 358 miliardi, è troppo piccola rispetto al suo caso d’uso e ai futuri driver di valore. Lui continuò:

“Bitcoin mi ricorda così tanto le azioni Internet del 1999 perché Internet era agli inizi. Nessuno sapeva come valutarlo a causa del mondo di possibilità che si prospettava “.

Jones si aspetta che tutti, comprese le nazioni sovrane, utilizzeranno “un qualche tipo di valuta digitale” nei prossimi 20 anni. A quel punto, il mercato delle valute digitali sarà molto simile al “complesso dei metalli” di oggi, dove hai “criptovalute preziose” come Bitcoin che assumono il ruolo di oro e criptovalute transazionali che servono la funzione di metalli industriali come rame e alluminio.

Jones si è dichiarato pubblicamente a favore di Bitcoin a maggio, quando ha descritto l’asset come il “cavallo più veloce della corsa” contro l’inflazione. Solo la scorsa settimana ha introdotto un modello frattale basato sulla traiettoria dell’oro negli anni ’70 per prevedere un aumento esplosivo dei prezzi per BTC l’anno prossimo.

Il 2020 potrebbe scendere come l’anno in cui le istituzioni hanno modificato in modo permanente la traiettoria di Bitcoin. Le impronte istituzionali sono dappertutto per l’allarmante carenza di Bitcoin che sta facendo salire i prezzi, poiché le società e gli investitori su larga scala raccolgono tutti i 900 BTC estratti ogni giorno.

Gli asset crittografici raggiungeranno ufficialmente i feed di dati di Wall Street nel 2021, consentendo agli investitori di monitorare i movimenti dei prezzi minuto per minuto. Gli indici S&P Dow Jones hanno annunciato giovedì che lo farà presto debuttano gli indici di criptovaluta su più di 550 delle monete più scambiate.