Come Bitcoin (BTC) rompe la resistenza di $ 12.000, i mercati dei derivati ​​stanno flirtando con un sentimento rialzista eccessivamente eccessivo. La base dei futures e il delta del 25% delle opzioni hanno raggiunto entrambi gli stessi livelli visti ora il 12 ottobre, quando BTC ha testato brevemente $ 11.700 ma non è riuscito a mantenere lo slancio.

Ciò che differenzia la situazione attuale da nove giorni fa sono le posizioni dei migliori trader di criptovalute. Il 12 ottobre, questi commercianti aumentato i loro desideri, ma durante il recente passaggio a $ 12.000 questi trader professionisti stanno aprendo posizioni corte.

Nonostante questo ribaltamento del sentiment, i trader non dovrebbero concludere automaticamente che il pump di oggi si trasformerà in un flop basato esclusivamente sull’indicatore long-to-short. Per i principianti, non c’è modo di sapere con certezza come sono posizionati i migliori trader fuori borsa.

Per questo motivo, il prezzo dei derivati ​​è un modo migliore per valutare quanto potrebbero essere rialzisti o ribassisti i trader professionisti. Questo indicatore si concentra sulle condizioni di mercato effettive, mentre sia la paura che l’avidità e il rapporto opzioni put-to-call sono retrogradi.

I mercati a termine tendono a essere scambiati con un leggero premio rispetto alle normali borse a pronti. Questo evento non è esclusivo dei mercati crittografici, ma piuttosto un effetto dei derivati.