Nell’ultimo mese il mercato delle criptovalute ha registrato una notevole volatilità poiché un mercato rialzista di 6 mesi di altcoin si è improvvisamente concluso con il Bitcoin più recente (BTC) rifiuto del prezzo a $ 12.000.

Allo stesso tempo, il settore DeFi ha visto una corsa incredibile poiché il valore totale bloccato nelle piattaforme DeFi è salito sopra i $ 10 miliardi, ma al momento della scrittura il settore è nel mezzo di una lieve correzione.

Indice DeFi guadagni giornalieri, settimanali, mensili.  Fonte: Messari.io

Indice DeFi guadagni giornalieri, settimanali, mensili. Fonte: Messari.io

Come riportato da Cointelegrah, quando Bitcoin (BTC) e Ether (ETH) ha iniziato a ritirarsi alla fine di settembre, I token DeFi si sono bloccati in tandem. Poi l’inaspettata diagnosi di COVID-19 del presidente degli Stati Uniti Donald Trump esercitare ulteriore pressione sul mercato DeFi.

Nonostante ciò, Maker (MKR), Uniswap (UNI), Yearn.finance (YFI) e altri token di finanza decentralizzata (DeFi) hanno visto i loro valori precipitare nelle ultime due settimane. Tuttavia, vari punti dati mostrano che i fondamenti dei principali token DeFi rimangono solidi.

In particolare, Maker, Uniswap e Aave hanno visto i loro ricavi aumentare dal 130% al 440% negli ultimi 30 giorni e ciò si è verificato quando i prezzi dei loro token sottostanti sono diminuiti notevolmente.

I principali token DeFi potrebbero essere ipervenduti

È difficile misurare il valore dei progetti DeFi sulla base di metriche fisse perché ognuna è strutturalmente diversa, ma le due metriche più utilizzate sono le entrate e il valore totale bloccato (TVL).

I ricavi mostrano quanto capitale guadagna un progetto DeFi dai loro prodotti ed è un parametro efficiente per misurare la domanda generale degli utenti e il sentiment del mercato.

Il TVL mostra quanto capitale è bloccato nel protocollo DeFi, dimostrando tipicamente la fiducia degli investitori insieme alla quota di mercato del progetto. TVL è anche vagamente associato alla liquidità e al volume dei vari pool di staking.

Variazione delle entrate rispetto alla variazione del prezzo dei token delle principali reti DeFi.  Fonte: Twitter.com

Variazione delle entrate rispetto alla variazione del prezzo dei token delle principali reti DeFi. Fonte: Twitter.com

Come mostrato nel grafico sopra, negli ultimi 30 giorni i ricavi dei principali protocolli DeFi sono aumentati vertiginosamente. Tuttavia, il prezzo dei token DeFi sottostanti è sceso dal 20% all’82%. Ad esempio, Maker è diminuito del 24% negli ultimi 30 giorni ma nello stesso periodo ha registrato un aumento del 449% delle entrate.

Se il TVL di un progetto è stabile e i ricavi sono in aumento, un forte calo dei prezzi probabilmente significa estrema cautela nel mercato DeFi. Allo stesso modo, Uniswap e Aave hanno registrato un forte calo dei prezzi, mentre entrambi hanno registrato un aumento dei ricavi di oltre il 235%.

Jeff Dorman, il chief investment officer di Arca, ha spiegato che i fondamentali non si muovono necessariamente con il prezzo. Citando la variazione delle entrate dei protocolli DeFi in contrasto con i prezzi dei token, Dorman ha scritto:

“Il prezzo e i fondamentali non si muovono sempre nel modo in cui penseresti. La DeFi è un ottimo esempio questo mese. Secondo i dati di Messari e Token Terminal, ecco le variazioni di 30 giorni delle entrate per determinati protocolli DeFi, rispetto alle variazioni di prezzo di 30 giorni “.

A medio termine, Dorman ha sottolineato che è la configurazione “perfetta” per gli investitori di valore. Mostra quali progetti hanno fondamentali che superano il recente naufragio dei prezzi dovuto alla correzione del mercato crittografico. Ha notato:

“Non tutti i gettoni sono creati uguali. Alcuni non maturano alcun valore economico indipendentemente dai guadagni, mentre altri maturano direttamente valore quando i guadagni aumentano. Questa è una configurazione perfetta per gli investitori di valore: il settore sta collettivamente dumping, ma ci saranno vincitori e vinti a lungo termine “.

Gli utenti TVL e DEX giornalieri continuano a crescere

Dati in catena da Dati sulle risorse digitali indicano che la TVL del mercato DeFi rimane relativamente invariata. Mentre la maggior parte dei token DeFi è diminuita dal 30% al 50%, il TVL è rimasto sopra i $ 10 miliardi.

Valore totale bloccato in DeFi.  Fonte: dati sulle risorse digitali

Valore totale bloccato in DeFi. Fonte: Dati sulle risorse digitali

Yearn.finance, ad esempio, ha visto il suo token YFI nativo diminuire del 44% entro cinque giorni e l’asset digitale è attualmente del 56% in meno rispetto al suo picco.

Nonostante questo sorprendente calo, gli investitori e gli analisti rimangono fortemente ottimisti sul progetto e all’inizio di questa settimana il team di Yearn.finance ha rivelato che intende rilasciare nuovi depositi di stablecoin.

Un’ulteriore prova che il prezzo del token non è un riflesso della fattibilità di un progetto viene dai dati di Defipulse che mostrano Yearn.finance con un TVL di circa $ 700 milioni, una cifra che è vicina al suo TVL ad agosto, quando il prezzo era molto più alto.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here