La nuova generazione di schede grafiche Nvidia, la serie RTX 3000, sta generando un certo entusiasmo tra i minatori in quanto si prevede che sarà un enorme miglioramento rispetto alle generazioni precedenti.

Mentre inizialmente si ipotizzava che le carte fossero solo un aggiornamento minore, nuove informazioni sembrano confermare che potrebbero raggiungere tassi di hash di circa 100 Megahash al secondo per il mining di Ethereum ed Ethash.

Questo sarebbe più che un doppio miglioramento rispetto a molte delle schede top di gamma offerte oggi sul mercato sia da Nvidia che da AMD. Secondo il calcolatore di mining Whattomine, la serie AMD RX Vega, la serie 5700 e la precedente serie RTX 2000 di Nvidia gamma tra 40 e 50 MH / s con ottimizzazioni leggere.

Preliminare test Circolando nella community le RTX 3080 e 3090 – le schede di fascia medio-alta – posizionano saldamente tra 90 MH / se 115 MH / s a ​​seconda della GPU e delle ottimizzazioni.

Kristy-Leigh Minehan, ex chief technology officer di Core Scientific e Genesis Mining, disse che questi risultati sono prevedibili data la larghezza di banda della memoria delle schede. Secondo lei, la “regola pratica” è che il tasso di hash Ethereum è il 10% della larghezza di banda della memoria in Gigabyte al secondo. Trapelato specifiche suggeriscono che l’RTX 3080 oscilla tra 700 GB / se 900 GB / s, mentre l’RTX 3090 può raggiungere più di 1000 GB / s.

Minehan ha anche sottolineato che mentre il flashing del BIOS è impossibile su Nvidia, l’ottimizzazione dei tempi di memoria per Ethereum può essere eseguita al volo con il software, eliminando il presunto vantaggio competitivo di AMD. In una conversazione con Cointelegraph, ha affermato che la serie RTX 3000 sarà “oltre il meglio di AMD”.

Vale la pena fare un confronto diretto tra l’RTX 3080 e il suo concorrente più vicino di AMD, la Radeon 5700 XT. Il 3080 può essere acquistato per circa $ 600 a $ 700, mentre il 5700 XT viene venduto per circa $ 400. L’hash AMD raggiunge circa 51 MH / s, mentre la scheda Nvidia dovrebbe raggiungere almeno 90 MH / s.

Tuttavia, la Nvidia è più affamata dell’AMD, avendo un design termico energia – una misura del settore per il consumo energetico massimo – di 320 Watt. La scheda di AMD orologi dentro a 225 Watt. Tuttavia, il tasso di hashing più elevato compensa maggiormente questa differenza di efficienza energetica. Vale anche la pena notare che è improbabile che queste cifre siano del tutto accurate per l’utilizzo effettivo del mining.

Mentre molti minatori situati in regioni con elettricità costosa guarderanno spesso solo all’efficienza energetica, anche i minatori professionisti si concentreranno fortemente sul prezzo unitario. “Tutti e tre sono importanti”, ha detto Minehan riferendosi a tasso di hash, prezzo e consumo di energia.

Da quel punto di vista, il rapporto prezzo / hash rate del 5700 XT è quasi uguale a quello di Nvidia. Questa misura squalificherebbe immediatamente anche la più robusta RTX 3090, che ha un prezzo di $ 1.500 per un modesto miglioramento dell’hashing del 10-15% rispetto al fratello minore.

In sintesi, la nuova serie RTX 3000 di Nvidia sembra essere abbastanza competitiva con AMD nel campo del mining di Ethereum, a differenza delle generazioni precedenti. La serie RTX 2000 e, in misura minore, la serie GTX 1000 lo erano generalmente più costoso rispetto ad AMD pur presentando tassi di hash uguali o inferiori.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here