Una serie di vittorie consecutive di quattro giorni ha portato il Bitcoin (BTC) i prezzi si avvicinano a testare la sua media mobile esponenziale a 50 giorni (~ $ 35.115) come resistenza.

L’onda, che è stata determinante nel rafforzare la propensione rialzista di Bitcoin nel 2020 come supporto, si è capovolta per diventare una resistenza durante il sell-off di maggio 2021. In tal modo, ha impedito alla criptovaluta di estendere le sue mosse di rimbalzo al rialzo molte volte.

Ad esempio, Bitcoin scende da $ 56.900 a $ 30.000 a metà maggio ha spinto i rialzisti a comprare il calo. Di conseguenza, la criptovaluta è tornata sopra i $ 40.000, ma ha trovato estenuante il suo slancio rialzista proprio vicino all’EMA a 50 giorni. Lo scenario si è ripetuto più volte dopo il tentativo di ritracciamento di maggio, come mostrato nel grafico sottostante.

L’EMA a 50 giorni di Bitcoin come resistenza. Fonte: TradingView.com

Rekt Capital, noto analista di criptovalute, trasformato in un frattale del 2020 per determinare i potenziali risultati dell’azione sui prezzi di Bitcoin in corso.

Il trader ha notato che il prezzo del Bitcoin ha testato l’EMA a 50 giorni come resistenza nell’ottobre dello scorso anno, quando la coppia BTC/USD è stata scambiata a quota 10.000$. Ma dopo aver rotto l’onda al rialzo, BTC/USD alla fine ha stabilito un record vicino a $ 65.000.

Frattali EMA a 50 giorni di Bitcoin. Fonte: Rekt Capital, TradingView.com

“Questo [was] quando BTC ha formato un frattale quasi identico all’attuale azione sui prezzi di Bitcoin”, ha osservato il profilo, suggerendo che il frattale potrebbe ripetersi mentre Bitcoin testa lo stesso livello di resistenza dopo nove mesi.

Questa settimana

Bitcoin ha chiuso per recuperare l’EMA a 50 giorni dopo aver dipinto una settimana rosea.

La criptovaluta di riferimento ha chiuso la sessione di sette giorni in rialzo di oltre l’8%. La maggior parte dei suoi guadagni è arrivata dopo la conferenza The B-Word che presenta un trio di big di Wall Street: il CEO di Tesla Elon Musk, il CEO di Twitter Jack Dorsey e la fondatrice di Ark Invest Cathie Wood. I dirigenti si sono alternati per parlare favorevolmente della tecnologia Bitcoin e hanno condiviso i loro pensieri sul futuro.

Musk, i cui commenti sulle criptovalute sono noti per i mercati in movimento, rivelato che la sua compagnia missilistica privata SpaceX detiene Bitcoin. Ha anche aggiunto che Tesla riprenderà la sua opzione di pagamento Bitcoin una volta che i suoi minatori passeranno a più fonti di energia rinnovabile per far funzionare la sua blockchain.

Dollaro, azioni e Fed

Anche Bitcoin sembrava aver capitalizzato sui flussi di rischio guidati da un indice instabile del dollaro USA e da un aumento di Wall Street.

Bitcoin contro i principali indici di Wall Street e l’indice del dollaro USA. Fonte: TradingView.com

La prossima settimana sembra occupata da dati di alto profilo e rilasci di dichiarazioni politiche.

Martedì, il Conference Board degli Stati Uniti pubblicherà l’indice di fiducia dei consumatori per luglio. Inoltre, un rapporto preliminare sull’indice di fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan mostra un cambiamento negativo nel sentimento dei consumatori. Il rapporto professa anche timori di un forte aumento dell’inflazione.

Di recente, le pressioni inflazionistiche hanno ha aumentato l’attrattiva del dollaro tra gli investitori. Ciò ha indebolito la prospettiva rialzista provvisoria di Bitcoin nonostante la popolare narrativa di rifugio sicuro della criptovaluta.

Mercoledì, il Federal Open Market Committee (FOMC) annuncerà la sua decisione sui tassi di interesse e pubblicherà la sua dichiarazione di politica monetaria.

Jerome Powell, presidente della Federal Reserve, detto in una testimonianza al Congresso all’inizio di questo mese che sono ancora lontani dal ridurre il loro programma di acquisto di obbligazioni da $ 120 miliardi al mese. Ha commentato che una decisione sul ridimensionamento degli acquisti di attività della Fed sarebbe arrivata solo dopo aver visto un miglioramento sostanziale nel mercato del lavoro.

Tuttavia, i funzionari della banca centrale degli Stati Uniti si aspettano di discutere se potrebbero iniziare il tapering entro la fine di quest’anno. In dettaglio, un cambiamento da falco nella politica della Fed a giugno è stato in parte responsabile della spinta al ribasso dei prezzi del Bitcoin e al rialzo del dollaro. Pertanto, i rialzisti di Bitcoin si aspetterebbero di rimanere cauti sul potenziale esito della riunione del FOMC.

Relazionato: Bitcoin bull delinea 7 passaggi per più stimolo fiscale e prezzi BTC più alti

D’altra parte, se la Fed decidesse di dormire sul tapering, viste le crescenti incertezze economiche guidate dalla variante Delta del Covid-19 in rapida diffusione, potrebbe ostacolare l’appeal del dollaro e, a sua volta, fornire un certo grado di spinta al rialzo per Bitcoin.

Giovedì, il Bureau of Economic Analysis degli Stati Uniti rilascerà la stima di crescita del suo prodotto interno lordo per il secondo trimestre. economisti aspettati che migliori al 7,9% su base annua dal 6,4%.

Infine, il docket dell’economia statunitense presenterà venerdì la spesa per consumi personali (PCE), la metrica preferita dalla Fed per misurare l’inflazione; è dovrebbe aumentare 3,7% a luglio da 3,4% a giugno.

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono esclusivamente quelle dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni di Cointelegraph.com. Ogni mossa di investimento e di trading comporta dei rischi, dovresti condurre le tue ricerche quando prendi una decisione.