Nuovi dati suggeriscono che i “wholecoiners” – portafogli Bitcoin che detengono 1 BTC o più – ora rappresentano il 95% dell’intera capitalizzazione della criptovaluta. Ciò lascia solo il 5% della capitalizzazione di mercato diviso tra decine di milioni di utenti con un saldo inferiore a 1BTC.

Il numero totale di wholecoiner indirizzi è aumentato costantemente di anno in anno dal 2009, nonostante i rialzi astronomici dei prezzi di BTC. Il 27 novembre, il CTO di Glassnode Rafael Shultze-Kraft ha twittato un grafico che rivelava che più di 800.000 indirizzi attualmente detengono almeno 1 BTC.

Secondo Grafici di informazioni sui bit, gli indirizzi wholecoiner rappresentano circa $ 301 miliardi di BTC. Al contrario, l’attuale valore combinato degli indirizzi less-than-wholecoin è di $ 16 miliardi.

Un grafico lineare rivela pochi ritracciamenti nella storia dei wholecoiners, con il calo maggiore all’inizio del 2016 quando il numero di indirizzi che detengono almeno 1 BTC è sceso del 13,5%, da 520.000 a 450.000.

L’anno 2018 ha visto anche la crescita di wholecoiner stagnare, con il numero di indirizzi oscillante tra circa 720.000 e 690.000 per 12 mesi a partire da dicembre 2017.

Numero di portafogli Bitcoin che detengono almeno 1 BTC nel tempo: Glassnode

Secondo Nel blocco, 32,95 milioni di indirizzi Bitcoin attualmente detengono un certo valore di BTC, suggerendo che i wholecoiners rappresentano solo lo 0,47% dei portafogli Bitcoin a saldo.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here