Alcuni dei più grandi nomi in DeFi, tra cui Framework Ventures e Alameda Research, stanno sostenendo l’espansione del protocollo di gestione patrimoniale decentralizzato DHEDGE.

Gli investitori e l’organizzazione autonoma decentralizzata del protocollo (DAO) investirà collettivamente 1,15 milioni di dollari in una coorte iniziale di 33 gestori di fondi che operano sulla piattaforma.

dHEDGE è una piattaforma di social trading non custodiale che consente agli utenti di scegliere i gestori patrimoniali con cui mettere in comune i propri fondi. Le prestazioni di trading passate dei gestori sono disponibili per il controllo e caricate in un registro distribuito per garantire l’immutabilità. I gestori investono utilizzando risorse sintetiche nell’ecosistema Synthetix.

Il totale comprende 651.000 sUSD dalla dHEDGE DAO e 550.000 sUSD forniti dagli investitori dHEDGE Framework Ventures, DeFiance Capital, Divergence Ventures, Mechanism Capital, Klein Blue Capital e Alameda Research.

In combinazione con i fondi proposti dagli stessi gestori di fondi, dHEDGE prevede che nei prossimi giorni e settimane verranno distribuiti più di 1,8 milioni di sUSD nei suoi pool.

Parlando con Cointelegraph, Henrik Andersson di dHEDGE ha dichiarato che il team è “molto impressionato dal roster di manager” che supervisiona i pool sulla piattaforma, notando la presenza dell’investitore crittografico del Sud-est asiatico NGC Asset Management.

Andersson ha anche osservato che la piattaforma ospita gestori che sovrintendono agli investimenti in classi di attività tradizionali non cripto-native, sottolineando la sua eccitazione per la crescita della piattaforma nel 2021:

“La gestione delle risorse decentralizzata è destinata a diventare una primitiva fondamentale nello spazio DeFi”.

Il co-fondatore di Framework Ventures, Michael Anderson, ha previsto che la prossima fase di crescita per il settore DeFi dipenderà dal “portare l’esperienza dei professionisti dei servizi finanziari e mostrare loro il potere” dei protocolli di finanza decentralizzata.

Guardando al futuro, Anderson ha previsto che DeFi inizierà a tagliare la quota di mercato delle piattaforme di “cripto finanza centralizzata”, descrivendo come Internet dial-up del settore delle valute virtuali:

“Le piattaforme esistenti di prestito / prestito, scambio e derivati ​​inizieranno a essere sostituite con nuovi prodotti DeFi. Le soluzioni Layer 2 saranno considerate il momento di “accesso remoto alla banda larga” per il nostro settore “.

L’investimento di dHEDGE DAO è ancora in attesa di approvazione da parte degli stakers del token DHT nativo di dHEDGE, con la votazione sull’opportunità di mobilitare i fondi che si chiuderà il 27 novembre. L’investimento procederà se la proposta riceverà più voti a favore di quelli contrari.

Se approvata, la proposta vedrà il DAO abbinare gli investimenti effettuati da 17 dei gestori di fondi, comprese due somme di 100.000 USD ciascuna e 15 investimenti tra 10.000 e 50.000 USD. Ulteriori 10.000 USD saranno distribuiti ciascuno ad altri 16 gestori di fondi.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here