Due dei più grandi vettori di container del mondo hanno annunciato una piena integrazione con IBM e Maersk’s Piattaforma blockchain TradeLens. CMA CGM, una compagnia francese di container e spedizioni, insieme a MSC Mediterranean Shipping Company si sono uniti alla rete TradeLens per consentire una trasformazione digitale completa delle loro catene di approvvigionamento.

Marvin Erdly, capo di TradeLens per IBM Blockchain, ha detto a Cointelegraph che quando le catene di approvvigionamento diventano digitalizzate, i processi manuali basati su carta, come l’elaborazione delle polizze di carico, vengono rimossi dall’equazione. “Questi processi sono ora incorporati in reti blockchain e contratti intelligenti che sono considerati affidabili da tutte le parti coinvolte”, ha affermato.

Erdly ha inoltre condiviso che sia CMA CGM che MSC, insieme a Maersk, fungeranno da vettori di base della piattaforma eseguendo nodi sulla rete TradeLens. Queste organizzazioni convalideranno le transazioni attraverso la rete, assicurando che i documenti condivisi tra i partecipanti siano autentici e validi.

L’aggiunta di CMA CGM e MSC porta anche i dati di quasi la metà del carico mondiale di container oceanici alla rete TradeLens, che ha già tracciato 30 milioni di spedizioni di container e circa 13 milioni di documenti pubblicati dal suo lancio nel 2018.

COVID-19 evidenzia la necessità di catene di approvvigionamento basate su blockchain

Sebbene sia degno di nota il fatto che CMA CGM e MSC abbiano aderito alla rete TradeLens, questo dimostra anche come la pandemia di coronavirus abbia richiesto la necessità di catene di approvvigionamento digitalizzate.

Secondo Erdly, l’automazione di complessi processi business-to-business è diventata più importante che mai a causa della pandemia. Al fine di garantire il futuro successo della catena di approvvigionamento globale, che è un’industria da $ 50 trilioni di dollari, la blockchain sta lentamente ma inesorabilmente diventando una componente necessaria:

“La sfida iniziale affrontata dalla rete TradeLens era raggiungere una massa critica. Più entità abbiamo sulla rete, più preziosa diventa la rete. La pandemia COVID-19 ha spinto la piattaforma ad avere una massa critica. Altre entità ora vorranno unirsi, creando alla fine un effetto di rete. Questo è il motivo per cui l’adesione di CMA CGM e MSC è una pietra miliare così importante “.

Unendosi a TradeLens, CMA CGM e MSC saranno in grado di condividere digitalmente le informazioni sulla spedizione autorizzata tra le entità della catena di fornitura. La piattaforma, che è alimentata da IBM Blockchain e IBM Cloud, consente alle entità di accedere ai dati, mantenendo private le informazioni sensibili per le organizzazioni. Ciò fornisce ai partecipanti alla rete una visione completa e trasparente dei dati mentre le merci si spostano in tutto il mondo.

Come scrive Don Tapscott è il suo libro, Rivoluzione della catena di approvvigionamento, questo a sua volta apre l’Internet del valore, dove le risorse possono finalmente essere trasferite digitalmente tra le parti:

“Blockchain può consentire la gestione digitale di documenti commerciali, come ordini di acquisto e polizze di carico. La condivisione e la verifica quasi in tempo reale dei documenti commerciali sulla blockchain contribuiranno anche a semplificare il processo di tracciamento delle risorse e offriranno visibilità agli spedizionieri “.

In definitiva, la blockchain rappresenta un’importante opportunità di business per le aziende che lavorano con più entità, poiché apporta trasparenza, fiducia e collaborazione a processi complessi che tipicamente si basano su documenti cartacei. Ad esempio, un’importante pietra miliare nel processo di onboarding di CMA CGM e MSC è stato un progetto pilota di 15 clienti che ha coinvolto più di 3.000 spedizioni uniche, 100.000 eventi e 6.000 container. Questo progetto pilota ha dimostrato come la piattaforma TradeLens distribuisce e condivide i dati sulle spedizioni attraverso varie catene di approvvigionamento con velocità e precisione.

Andre Simha, global chief digital and information officer di MSC, ha osservato che TradeLens è un’importante iniziativa nella digitalizzazione delle spedizioni e della logistica globali, menzionando che la piattaforma ha chiaramente il potenziale per aiutare i corrieri ei loro clienti ad aumentare la trasparenza e ridurre errori e ritardi. “Tutto questo avviene in un momento cruciale in cui l’industria sta ripensando e migliorando la resilienza delle catene di approvvigionamento”, ha affermato. Simha ha inoltre osservato che integrandosi con TradeLens, l’azienda può iniziare a mostrare ai propri clienti e partner commerciali come possono creare valore utilizzando una piattaforma blockchain.

Ironia della sorte, convincere i clienti a comprendere il valore di una rete blockchain dovrebbe diventare più facile a causa della pandemia. Vincent Clerc, CEO di Ocean and Logistics per AP Moller-Maersk, ha affermato che l’ecosistema TradeLens sta effettivamente guadagnando slancio in un periodo in cui i clienti e le parti interessate della catena di fornitura si rivolgono sempre più a soluzioni digitali e online. Clerc ha osservato che le organizzazioni stanno iniziando a vedere il valore dei prodotti e delle piattaforme digitali per mantenere le catene di approvvigionamento fluide durante i blocchi che hanno complicate interazioni manuali e fisiche tra le parti interessate nella catena del valore della logistica.

Clerc ha inoltre osservato che dall’inizio della pandemia, Maersk ha registrato un aumento del 27% delle transazioni aziendali mobili sull’app Maersk. “In un mondo in cui la resilienza la fa da padrone, TradeLens ha un ruolo importante da svolgere in termini di fornitura della resilienza della catena di fornitura e di aumento dell’esperienza del cliente attraverso una maggiore visibilità”, ha osservato.

Blockchain apporta valore alle catene di approvvigionamento

Nel complesso, è diventato chiaro che la blockchain continuerà a svolgere un ruolo importante nella digitalizzazione delle catene di approvvigionamento. Questo è diventato ancora più evidente grazie a COVID-19.

“Questo convalida ulteriormente l’idea che la blockchain sia qui per restare, poiché sta diventando un elemento critico per le aziende che devono effettuare transazioni tra più entità”, ha affermato Erdly. Erdly ha anche sottolineato che TradeLens ha continuato a ridimensionarsi nel corso degli anni, notando le recenti aggiunte di novità porti e terminali che si uniscono alla piattaforma. La crescita dovrebbe continuare, poiché un effetto di rete è più vicino a essere raggiunto ora che CMA CGM e MSC sono attivi sulla piattaforma.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here