Bitcoin (BTC) è stato molto volatile nelle ultime settimane, rally sopra $ 16.000 per la prima volta in tre anni. Ma l’interesse aperto del mercato dei futures indica che un grande picco di volatilità è probabilmente molto vicino.

Il termine “interesse aperto” si riferisce alla somma totale dei contratti che sono attivamente aperti nel mercato dei futures. Se l’open interest è alto, significa che c’è un alto numero di trader che scommettono sull’azione dei prezzi di Bitcoin.

Interesse aperto aggregato di futures su Bitcoin. Fonte: Skew

Attualmente, a partire dal 13 novembre, il partner fondatore di Bitazu Capital Mohit Sorout ha sottolineato che l’interesse aperto dei futures su Bitcoin è ai massimi storici. Ciò significa che le possibilità di una maggiore volatilità nel breve termine non dovrebbero sorprendere.

Sorout ha affermato che la “festa della liquidazione” non è iniziata, riferendosi alla tendenza di Bitcoin a vedere liquidazioni a cascata a seguito di grandi movimenti di prezzo. Lui disse:

“I futures BTC e l’Open Interest aggregato perpetuo hanno raggiunto un nuovo massimo storico oggi Il festival di liquidazione non è nemmeno iniziato.”

Un interesse aperto più elevato può innescare una grande volatilità

I contratti futures su Bitcoin offrono in genere una leva elevata fino a 125x. I trader possono accedere a una leva da 1x a 125x a seconda della piattaforma.

Quando la leva di una posizione è alta, significa che il prezzo di liquidazione è più vicino al prezzo di entrata. Ad esempio, se un trader piazza un Bitcoin 20x long a $ 16.300. Con una leva 20x, un trader può scambiare $ 200.000 con $ 10.000 di capitale.

Ma l’elevata leva significa che il ranger del prezzo di liquidazione è più stretto. Nel caso del lungo 20x a $ 16.300, se BTC scende al di sotto di $ 15.600, la posizione verrebbe liquidata.

Se una posizione viene liquidata con uno stop-loss in atto, l’operazione cancellerebbe l’intera posizione. Quindi, se una long di $ 10.000 (posizione $ 200.000) su 20x viene liquidata, $ 10.000 andrebbero persi completamente.

Pertanto, quando si verifica un movimento di prezzo importante e l’interesse aperto del mercato dei futures è alto, Bitcoin tende a vedere massicci picchi di volatilità.

Rimane incerto se questa tendenza abbia un impatto positivo o negativo sul ciclo dei prezzi a breve termine di Bitcoin. Se i contratti lunghi vengono compressi, il prezzo di BTC scende e se i contratti brevi vengono liquidati, aumenta.

Nelle principali borse a termine, il tasso di finanziamento medio di Bitcoin è dello 0,01%. Ciò significa che il mercato è relativamente equilibrato e né gli acquirenti né i venditori stanno travolgendo il mercato.

Anche il mercato delle opzioni si sta riscaldando

Allo stesso modo il resto del mercato dei derivati ​​Bitcoin sta assistendo a un aumento dell’attività di trading e dell’open interest.

Deribit, il principale scambio di opzioni di criptovaluta, condivisa Anche il grafico di Skew che mostra l’open interest totale delle opzioni Bitcoin ha raggiunto un livello record negli ultimi giorni.

Opzioni BTC totali open interest. Fonte: Skew

La tempistica dell’impennata dell’open interest del mercato delle opzioni è degna di nota perché teoricamente, l’open interest delle opzioni dovrebbe raggiungere il picco verso la fine del mese.

I contratti di opzione BTC mensili scadono il quarto venerdì di ogni mese e, come tale, l’open interest tende a salire nell’ultima settimana di ogni mese.

Ma, come riportato da Cointelegraph, i dati lo dimostrano i tori non sono turbati dalla prossima scadenza delle opzioni da $ 525 milioni. Finché BTC rimarrà al di sopra di $ 15.500, la grande scadenza delle opzioni non avrà probabilmente un impatto importante sul prezzo.