Le ultime scoperte di Santiment, pubblicato nella newsletter bisettimanale di Cointelegraph Consulting, mostrano che Bitcoin Age Consumed ha registrato un forte aumento con il recente aumento dei prezzi, segno che i token precedentemente dormienti sono in movimento.

La metrica Bitcoin Age Consumed si trova moltiplicando la quantità di token che cambiano indirizzo in una certa data per il tempo trascorso dall’ultimo spostamento. È un indicatore di volatilità, che spesso precede uno spostamento direzionale del prezzo. Oltre 79.955 BTC che sono rimasti inattivi per almeno un anno hanno cambiato indirizzo venerdì 23 ottobre, indicando un forte cambio di paradigma tra i veterani Bitcoin (BTC) commercianti.

Anche la Mean Dollar Invested Age di Bitcoin, o MDIA, ha registrato un marcato trend ribassista negli ultimi sette giorni, il che implica una distribuzione a breve termine e potenziali prese di profitto da parte di alcuni investitori BTC a lungo termine. L’MDIA di Bitcoin ha registrato cali simili vicino ai massimi dei prezzi locali a febbraio e settembre, suggerendo un aumento del rischio di volatilità dei prezzi in futuro.

Il sentimento medio nei confronti di Bitcoin ha subito un’inversione di tendenza nel corso della sua ultima spinta oltre i $ 13.000, passando da prevalentemente ribassista a prevalentemente rialzista negli ultimi 10 giorni. Venerdì scorso, il sentimento relativo a Bitcoin è stato il più alto dal 12 maggio, la data dell’ultimo “dimezzamento” di Bitcoin.